Sport

L'Apu inizia i playoff battendo Trapani, le pagelle

Domani è già prevista gara 2. Atteso l'inserimento del nuovo acquisto Fabio Mian

Johnson in azione (foto Lodolo)

Inizia nel modo giusto per l’Apu OWW la volatona dei playoff. Come da pronostico i bianconeri superano Trapani nel match di esordio dei quarti di finale (66-55) e ora attendono con fiducia gara 2 di martedì e l’esordio di Fabio Mian. In partenza l’unico svantaggio dei giocatori di Boniciolli era quello psicologico, in qualità di favoriti che avevano tutta la pressione sulle loro spalle. Tuttavia la rassicurante superiorità tecnica e fisica (sommata alla profondità della panchina) non poteva che fare la differenza e così è puntualmente avvenuto. Diciamo subito che è stata una partita dal punteggio basso, dove le difese hanno prevalso su attacchi imprecisi e spesso confusionari. Udine ha chiuso bene l’area battezzando Miller al tiro e con la staffetta difensiva Deangeli-Nobile-Schina ha molto limitato Corbett, il miglior giocatore offensivo di Trapani (solo 2/12 al tiro). Trapani ha reso pan per focaccia braccando con aggressività D. Johnson che a sua volta ha spadellato alla grande (2/14 di cui 1/9 da tre). La media di tiro degli altri ha fatto la differenza e quella di Udine seppur non elevata è stata superiore così come il numero dei rimbalzi catturati, 45 contro 37. Dopo un avvio equilibrato, nel secondo quarto c’è stato lo strappo nel punteggio grazie soprattutto ad un ottimo Amato che nei pochi minuti giocati prima di uscire per infortunio ha dato vivacità all’attacco con canestri e assist. Presi una decina di punti di vantaggio l’Apu di fatto ha gestito la situazione fino al termine con gli ospiti incapaci di rientrare in partita a causa delle deficitarie percentuali di realizzazione ma anche di un roster numericamente limitato con soli 6-7 giocatori in grado di tenere il campo. Quest’ultima situazione dovrebbe inevitabilmente pesare sul piano fisico e mentale mano a mano che partite e trasferte si faranno sentire. Da qui la netta sensazione che Trapani potrà provare con orgoglio a prolungare la serie ma l’Apu ha decisamente nelle proprie mani il passaggio alle semifinali.

Pagelle

APU OWW

D.Johnson 5 Trapani difende bene, lui si innervosisce e sparacchia a vuoto, anche 4 perse   
Amato 6,5 Nei soli 6 minuti giocati sciorina il meglio del suo repertorio. Esce per infortunio, un vero peccato  
Giuri 6 Rientra dopo l’infortunio e si vede che deve togliersi un po’ di ruggine, ben 5 palle perse (5/12 nel tiro)
N.Foulland 6 Come spesso succede un promettente inizio poi la squadra si dimentica di lui (3/5 dal campo, nella ripresa 0/0) 
Antonutti 6 Prestazione di ordinaria amministrazione
Deangeli 6 La media tra il 7 in difesa e il 5 in attacco
Mobio ng Pochi spiccioli di minutaggio 
Pellegrino 6,5 Il migliore. Fa la voce grossa sotto canestro, primo per valutazione e plus-minus  
Nobile 6,5 Pochi o tanti minuti di gioco, fa sempre quello di cui la squadra ha bisogno  
Italiano 6 Con playoff cresce l’intensità e lui ci sguazza
Schina 6 Nel suo piccolo è ormai una sicurezza

All. M.Boniciolli 6,5. Porta a casa gara 1 e attende l’inserimento del tiratore Mian. Segnali positivi in difesa  


PALLACANESTRO TRAPANI

Miller 6,5, Renzi  5,5, Palermo 5,5, Corbett  5, Spizzichini 6, Mollura 6, Erkmaa 5,5, Pianegonda ng, Mlojevic ng   

All. D. Parente 6,5
 

Tabellino

APU OLD WILD WEST UDINE – 2B CONTROL TRAPANI 66-55 (13-16, 38-29, 50-42)

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 5 punti, Deangeli, Amato 8, Schina 3, Antonutti 10, Mobio 2, Agbara ne, Foulland 7, Giuri 13, Nobile 5, Pellegrino 7, Italiano 6. All. Matteo Boniciolli.

2B CONTROL TRAPANI: Basciano ne, Renzi 9 punti, Spizzichini 8, Erkmaa 2, Tartamella ne, Miller 11, Mollura 9, Corbett 9, Pianegonda, Palermo 7, Milojevic. All. Daniele Parente.

Arbitri: Catani, D’Amato, Centonza.

Usciti per cinque falli: Mollura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Apu inizia i playoff battendo Trapani, le pagelle

UdineToday è in caricamento