menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Stramaccioni

Andrea Stramaccioni

Stramaccioni: «Tecnicamente la Roma è la più forte della Serie A »

L'Udinese verso la sfida con la formazione giallorossa. Bisognerà far fronte a diverse assenze. Davanti è ballottaggio tra Geijo, Thereau e Bruno Fernandes per fare da spalla a Totò

Alla vigilia della sfida contro la Roma prevista per il giorno dell'Epifania, Andrea Stramaccioni ha parlato della ripresa del campionato nella consueta conferenza stampa. Doveroso un commento sui tanti giovanissimi convocati: "Ci inorgoglisce anche se nasce da una situazione di emergenza a livello numerico. Abbiamo sette giocatori indisponibili. In questa situazione, comunque, il nostro settore giovanile lavora molto bene e siamo contenti di poter contare su tanti giovani molto bravi e questo per noi è un motivo d'orgoglio"

Garcia ha parlato ancora di errori arbitrali. Tu come reputi questa cosa?

"Non ho avuto il piacere di conoscere di persona ancora mister Garcia. Non credo che le sue parole fossero intese a condizionare l'arbitraggio di domani. Abbiamo estrema fiducia nell'operato della classe arbitrale. Domani ci sarà un arbitro che ha fatto sempre parlare il campo e quindi non vale la pena nemmeno aprire l'argomento"

Hai notato un'involuzione nel gioco della Roma rispetto all'anno scorso?

"Reputo la Roma come qualità tecnica la migliore squadra del campionato. Sotto il punto di vista della forza ha meno rispetto ad altre. Credo che il dispendio di energie della Champions League abbia un pochino inciso sul campionato. La Roma ha avuto la sosta per ricaricare le batterie e vengono a Udine con un solo risultato: vincere. Noi cercheremo in tutti i modi di non farglieli fare"

Quanto c'è di tuo nell'affermazione di Florenzi?

"Soprattutto lui ci ha messo del suo. Sono molto legato ad Alessandro e sono felicissimo di questa affermazione. Ha fatto la gavetta e non è facile essere protagonisti in una piazza come Roma, soprattutto se sei romano. Sono contento che ha rinnovato così la prossima cena insieme la paga lui e non io, come successo l'ultima volta"

Come valuti la prestazione contro la Sampdoria?

"Secondo me nell'ultima prestazione l'Udinese ha denotato una crescita dal punto di vista caratteriale. Abbiamo alternato prestazioni più e meno soddisfacenti. Arriva ora un test difficilissimo e vedremo se domani riusciremo a continuare a far vedere quanto di buono visto a Genova"

La Roma da che parte la prendi, visto che fa molto possesso palla ed è pericolosa davanti?

"E' normale che la composizione della struttura della nostra squadra dalla cinta in su ci permette di essere più o meno aggressivi. Con la Samp siamo riusciti ad aggredirli molto alti, ma non sempre questo è possibile. Non dobbiamo permettergli di metterla sui loro binari. Contro di loro se ti difendi soltanto per 90 minuti, diventa un calcolo a che minuti prendi il gol. Dobbiamo difenderci bene sapendo essere pericolosi davanti"

Come sta Gabriel Silva?

"A sinistra abbiamo due alternative valide. Pasquale in relazione alle aspettative ha fatto un'ottima prima parte di stagione. Gabriel Silva è il giocatore su cui puntiamo sull'out di sinistra. Domani possono giocare entrambi dal primo minuto, anche se Gabriel non dovrebbe avere i 90 minuti nelle gambe"

Davanti ballottaggio a due o a tre?

"Io credo che l'Udinese può avere alternative diverse. In casa abbiamo una caratteristica diversa nella pericolosità nelle aree avversarie. Siamo sempre riusciti in casa a fare la nostra partita. Credo che al fianco di Totò possano giocare tutti i tre"

Domizzi sarà centrale di difesa?

"Sia Maurizio che Danilo possono agire da centrali. Bisogna vedere il tutto dall'alto. Danilo, se escludiamo i gol di Totò, è il nostro miglior giocatore e può giocare in due ruoli, così come Domizzi, ma dobbiamo valutare bene le caratteristiche dell'attacco avversario"

Quale sarà secondo te l'attacco della Roma?

"I numero sono sempre indicativi. Mi aspetto Ljajic, che è il miglior marcatore della Roma. Mi auguro che Francesco possa essere al massimo per il derby. Scherzi a parte, penso solo a come disporre la mia squadra".

(udinese.it)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento