rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Altro Centro

Verso la Bike night Alpe Adria di sabato

Oltre 450 iscritti online, sabato alla partenza da Udine le ultime iscrizioni per un'edizione che punta al nuovo record di partecipanti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Tutti, sempre, ovunque: tornano le Bike Night, le pedalate notturne sulle ciclovie più belle d’Italia. L’evento organizzato da Witoor terrà svegli anche la prossima estate tanti cicliste e ciclisti diversi per tutta la notte, spinti dalla passione per la bici. L’8a edizione del tour dopo le tappe a Ferrara e Milano, tornerà in Friuli per il gran finale con la Bike Night Alpe Adria, sabato 23 luglio: 100 km da mezzanotte all’alba, da Udine a Ugovizza. Già 450 appassionati si sono iscritti online per un’edizione che si aspetta memorabile. Infatti, Bike Night torna a Udine per la sesta edizione dell’evento notturno in bici non competitivo, una notte di passione per la bici che porta ogni anno centinaia di ciclisti a pedalare in Friuli lungo una delle più belle ciclovie d’Europa, l’Alpe Adria. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è un appuntamento che rievoca il fascino del ciclismo d’epoca ma con un approccio moderno e trasversale, unendo tipologie di ciclisti diversi: chi si cimenta per la prima volta su una distanza di 100 km oppure chi è già allenato ma è stimolato dalla sfida notturna. Si parte a mezzanotte, si arriva all’alba dopo un viaggio in bici con tre ristori e la colazione all’arrivo. Anche nel 2022 il tracciato friulano partirà a mezzanotte da piazza Libertà, per attraversare il centro di Udine e proseguire sull’ippovia del Parco del Cormor, poi da Gemona seguirà l’ex ferrovia fino a Ugovizza. Le iscrizioni sono aperte online su www.bikenight.it. La tappa di Udine è realizzata con la preziosa collaborazione dell’Hotel Suite Inn, albergo bike-friendly da sempre promotore di una fruizione cicloturistica della città di Udine. L’attesa inizierà in piazza Libertà a Udine dalle ore 21, sabato 23 luglio, presso l’info point Witoor per il ritiro pacchi iscrizione e le nuove registrazioni. A mezzanotte la partenza dei ciclisti, per dirigersi poi all’imbocco dell’ippovia del Cormor (dopo lo stadio) e proseguire sempre lungo l’Alpe Adria. Lungo il tracciato saranno allestiti tre ristori: a Vendoglio di Treppo Grande offerto da Hotel Suite Inn con la collaborazione della Pro Loco di Vendoglio, a Venzone presso Pasticceria D’Altri Tempi, e a Chiusaforte nella vecchia stazione con la coop. La Chiusa, prima dell’arrivo alla Vecchia Stazione di Ugovizza, con la colazione dopo 100 km di pedalata notturna. Il villaggio partenza in piazza Libertà offrirà anche un’area dove depositare i bagagli che verranno poi trasportati all’arrivo, un’area tecnica con un meccanico, lo spazio dove ritirare le bici a noleggio o il casco, e lo shop con i prodotti ufficiali della Bike Night. Sarà sempre fornita assistenza tecnica e medica, per garantire sicurezza e supporto ai partecipanti. Per il rientro, vista la chiusura per lavori sulla linea ferroviaria Udine-Carnia, Witoor organizza un pullman con trasporto bici, prenotabile al momento dell’iscrizione online. Una festa della bici e dei ciclisti, liberi di pedalare insieme. Per partire è obbligatorio dotarsi di illuminazione adeguata, giubbotto catarifrangente e una camera d’aria di scorta. Nella tappa friulana è sconsigliato l’uso della bici da corsa con copertoni sottili: il primo tratto dell’ippovia presenta infatti tratti di sterrato sconnesso ed è consigliata la mountain bike o comunque copertoni da almeno 26”. Il dislivello è spalmato lungo l’intero tracciato, le pendenze sono sempre costanti. Partecipano anche persone con disabilità visiva o motoria. Tra gli iscritti si registra la presenza di gruppi di amici o società di ciclisti amatoriali, e la metà proviene da fuori provincia, dal resto d’Italia. Alta anche la percentuale femminile, oltre il 25%. Come ogni anno in Friuli, Bike Night instaura collaborazioni con le realtà del territori come Comark, azienda friulana specializzata in sensori e sistemi di rilevamento per la mobilità. Nel 2014 ha fornito i sensori contabici con display alla ciclovia Alpe Adria, consentendo alla Regione di effettuare costanti rilevamenti e conteggi. Anche quest’anno Comark offrirà altri contabici speciali per la Bike Night, per rendere l’esperienza ancora più stimolante e spingere tutti ad arrivare alla fine. «La tappa di Udine e il Friuli, grazie alla ciclovia Alpe Adria – spiega Simone Dovigo, presidente Witoor – è ormai la tappa più spettacolare del tour Bike Night, sia per la bellezza della ciclabile sia per la calorosa partecipazione dei friulani. E grazie al fascino della notte e alla sfida della lunga distanza – continua Dovigo –, la Bike Night è riuscita a crearsi un proprio pubblico trasversale». La Bike Night riesce così a promuovere la mobilità sostenibile unendo appassionati autentici, paralleli a qualsiasi moda del momento, e a promuovere un percorso cicloturistico unico in Italia e in Europa, radunando presenze anche da fuori regione. Bike Night è un’esperienza in bici che unisce la notte, la passione e le persone. Dimostra che in bici è possibile raggiungere posti cui di solito non crediamo, vogliamo o ci immaginiamo in grado di arrivare. A qualsiasi ora del giorno o della notte. «Arrivati all’ottava edizione di Bike Night - spiega Simone Dovigo, presidente Witoor, - possiamo riconoscere come Witoor abbia saputo proporre un modo nuovo, autentico e passionale di andare in bici. Per noi la bici è uno strumento prima di tutto democratico e sociale: chiunque può viaggiare in bici, e non ci sono mai piaciuti mode e steccati. La bici è di tutti, sempre, a tutte le ore: con Bike Night abbiamo acceso la passione del cicloturismo in tante persone che non avevano mai percorso 100 km. È anche grazie alla Bike Night che si promuove il territorio offrendo un’esperienza unica da ricordare e raccontare agli altri: perché quello che non si vede, lo si percepisce con gli altri sensi». Bike Night è riuscita a creare un proprio pubblico trasversale, capace di unire ciclisti allenati con persone più inesperte che proprio grazie a un’esperienza di questo tipo iniziano ad appassionarsi e a viaggiare in bici»: «tutti animati da una passione che non dorme mai».

Bike Night Alpe Adria 2022 sabato 23 e domenica 24 luglio 2022 Ritrovo dalle ore 21.00 in piazza Libertà a Udine Partenza ore 24.00, arrivo all’alba in piazza alla Vecchia Stazione di Ugovizza Iscrizioni dalle ore 21 in loco Info: via email info@bikenight.it o telefono al numero 3402611527

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la Bike night Alpe Adria di sabato

UdineToday è in caricamento