rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Speciale

Un evento imperdibile firmato Slow Food

Numerosi eventi ed attività in programma dal 19 al 28 novembre a Trieste

Un laboratorio del gusto. Un insieme di esperienze: degustazioni dedicate ai Presidi Slow Food dal mondo che incontrano i vini locali ad Indicazione Geografica Tipica. Un’occasione unica per conoscere sensazioni ed emozioni legate al mondo del cibo. Una vera e propria virtù, la passione del cibo, così forte da diventare cultura e conoscenza.

Protagonisti di Okùs – che in sloveno significa “sapore” - sono alcuni vini prodotti dagli sloveni d’Italia, come la Vitosvska, la Malvasia, il Refosco ed il Terrano. E non solo.

Sono numerosi infatti gli appuntamenti di questo festival, in programma a Trieste dal 19 al 28 novembre. Tante le iniziative proposte da Slow Food Italia che, assieme ai vignaioli da Carso e Istria invitano il pubblico in una vera e propria “educazione alla cultura europea della terra”, da conoscere attraverso gli aromi e produttori agricoli.

Tra le novità imperdibili spicca anche la prima volta in Friuli Venezia Giulia dei laboratori Cheese e Slow Fish.

L’avvio del programma

Venerdì 19 novembre alle ore 18.30 presso l’Antico Caffè San Marco, luogo intriso di storia e testimone di gran parte degli eventi del Novecento italiano, triestino ed europeo, sarà presentato in anteprima regionale il libro  “L’Atlante gastronomico dei presìdi”, nuovo volume di Slow Food Editore. Questo atlante offre un mosaico di saperi, espressione di un progetto politico, coi nominativi e gli indirizzi dei produttori più interessanti di tutta Italia.

Saranno presenti all’evento Barbara Nappini, Presidente Slow Food Italia, Serena Milano, Direttore di Slow Food Italia e responsabile dei progetti biodiversità, Sergio Gobet fiduciario di Trieste e Matej Skerlj, presidente dell’Associazione Viticoltori del Carso. Seguirà un brindisi con i Presidi Slow Food FVG e i vini della Rete Carso Kras.

L’evento è gratuito, ma i posti sono limitati. Per prenotare scrivere a trieste.green@galcarso.eu

I Laboratori del Gusto

Sabato 20 Novembre presso l’Hotel Savoia di Trieste averranno i “Laboratori del Gusto”: 3 incontri incentrati sulla cultura enogastronomica.

Focus del primo incontro: i formaggi delle alpi francesi incontrano i vini di Carso e Istria. Molte le proposte del laboratorio: dall’Abondance fermier al Beaufort, dalla Persille des Aravis al “graal” aziendale, il Reblochon, nato nel XIII secolo nella valle di Thônes in Alta Savoia, da latte di seconda mungitura. Questi formaggi francesi verranno abbinati coi vini nostrani di Škerk, Lenardon, Merlak e Budin. Si può partecipare alle 14.30 o alle 17.00. L’incontro dura un’ora e mezza. Costi: 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci.

Laboratorio-rid-3

Nel secondo incontro i formaggi svizzeri incontrano i vini di Carso e Istria. Verranno presentati alcuni dei prodotti caseari più rappresentativi della Svizzera: Emmentaler AOP, Presidio Slow Food; Sbrinz AOP, Presidio Slow Food; Le Gruyère AOP; Rahmtaler. Questi formaggi francesi verranno abbinati coi vini nostrani di Zidarich, Grgi?, Cacovich e Mili?. Si può partecipare alle 14.30 oppure alle 17.00. L’incontro dura un’ora e mezza. Costi: 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci.

Gourmino-rid-2

Terza tappa del laboratorio: giro d’Italia tra conserve di pesce e vini di Carso e Istria. Questo giro d’Italia del pesce si snoda in: Presidio Slow Food della tinca di Ceresole d’Alba; Presidio Slow Food del mosciolo selvatico di Portonovo; Presidio Slow Food delle alici di menaica e Presidio Slow Food dell’alaccia salata di Lampedusa. Le conserve saranno degustate e spiegate in abbinamento coi vini nostrani di Skerlj, Bajta, Kocjan?i?, Damijan Mili? e Ostrouska. Si può partecipare alle 14.30 o alle 17.00. L’incontro dura un’ora e mezza. Costi: 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci.

Alaccia-Salata-Lampedusa-2

A cena con Slow Food

Sabato 20 Novembre dalle ore 20.00 presso l’Hotel Savoia di Trieste si terrà l’evento “A cena con Slow Food”. I prodotti dell’Arca del gusto del Friuli Venezia Giulia verranno accompagnati dai vini del territorio selezionati dalla guida Slow Wine. Alla cena saranno presenti i referenti delle condotte Slow Food di tutta Italia.

Ecco il menù:

-Bis di antipasti: Molo in savor con cipolla rossa di Cavasso sfumata al gin di miele; Sformatino di Brovadar con mele antiche dell’Alto Friuli e crema all’aglio di Resia. Vino in abbinamento: Malvasia Rado Kocjan?i?.

-Jota rivisitata con fagiolo di San Quirino. Vino in abbinamento: Vitovska Skerlj

-Gulasch di manzo con polenta di grani antichi. Vino in abbinamento: Terrano Zidarich

-Cacio e miele: selezione di formaggi Slow food del Friuli-Venezia Giulia accompagnati dai mieli del Carso. Vino in abbinamento: Malvasia Škerk

-Strucchi e liquore al Terrano

-Caffè

Savoia-Excelsor-rid-2

La Domenica in cantina

Domenica 21 Novembre si potrà finalmente conoscere i vignaioli all’interno delle loro cantine. Alle ore 10 e 14.30 incontro con Dimitri Cacovich a Longera (Trieste) e Sandi Škerk a Prepotto (Duino Aurisina). La durata di ogni visita è di 1 ora e mezza circa. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Alle ore 10 e alle 16.00, si potrà fare conoscenza di Benjamin Zidarich a Prepotto (Duino Aurisina) e Igor Grgi? a Padriciano (Trieste). La durata di ogni visita è di 1 ora e mezza circa. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Alle ore 10 e 14.30 faremo la conoscenza di Rado Kocjan?i? a Dolga Krona (Dolina) e Bruno Lenardon a Pisciolon (Muggia). La durata di ogni visita è di 1 ora e mezza circa. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Sempre allo stesso orario è previsto un incontro presso due aziende vitivinicole nostrane nelle loro cantine: Bajta a Sales (Sgonico) e Damijan Mili? a Repen. La durata di ogni visita è di 1 ora e mezza circa. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Organizzazione e informazioni

OKÙS è dedicato alla promozione dei vini certificati IGT Vitovska, Malvasia, Refosco e Terrano realizzata dalla rete di aziende Carso Kras assieme a Slow Food Italia. Sono partner di OKÙS, inoltre: Slow Food Italia, Slow Food Trieste, l’Associazione Viticoltori del Carso e il GAL Carso – LAS Kras.

Per avere maggiori informazioni riguardo agli eventi, si può contattare l’organizzazione via mail all’indirizzo trieste.green@galcarso.eu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un evento imperdibile firmato Slow Food

UdineToday è in caricamento