rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Dolci / Centro / Via Aquileia, 107

Anche Udine ha il suo chef pâtissier di ispirazione francese

Con una visione della pasticceria che si modella sulle novità parigine, Juri Campana festeggia vent’anni di gestione del panificio pasticceria Bacchetti in via Aquileia

In via Aquileia c’è un posto dove raffinatezza e creatività sono il connubio perfetto per torte e dolci che attirano la vista, solleticano le narici e sono un’esplosione di gusto quando li assaggi. Un luogo magico dove bambini e grandi sgranano gli occhi di fronte ad un tripudio di pasticcini e monoporzioni da leccarsi i baffi. È il panificio pasticceria Bacchetti, nato nel 1935 a Udine proprio vicino a piazzetta del Pozzo. Rilevato nel 2002 dalla famiglia Campana, oggi festeggia i primi venti anni di attività sotto questa gestione familiare. Dal 2010 infatti sono stati il figlio Juri con la moglie Elisa, a portare avanti l’attività con la loro impronta rivoluzionaria. Dolci innovativi, caratterizzati da materie prime di altissima qualità frutto di una ricerca costante e abbinamenti di gusti lontani dalla tradizione ma capaci di ammaliare i numerosi clienti che adorano questa piccolo locale che sembra un angolo di Parigi.

bacchetti interni-3

Ci siamo fatti raccontare da Juri il suo lavoro e la sua passione per i dolci.

L'intervista

Cosa vuol dire festeggiare vent’anni di attività?

Un traguardo fondamentale. Il coronamento di un sogno, grazie al lavoro e all’impegno che i miei collaboratori ed io mettiamo ogni giorno per sfornare e preparare dolci e torte che siano l’espressione della nostra visione della pasticceria.

Come descriveresti i prodotti del panificio e pasticceria Bacchetti?

Quando abbiamo rilevato l’attività, la parte pane e salato era preponderante. Ma abbiamo deciso di puntare sulla pasticceria. Soprattutto quando ho preso in mano le redini del negozio. Volevo proporre tutto quello che avevo imparato bei vati corso che ho seguito in Francia, anche a Parigi. Che è la capitale della pasticceria, dove la tradizione viene rivisitata con un gusto più moderno e con abbinamenti che sorprendono. E passo dopo passo sono riuscito a far crescere questo settore e a conquistare le persone. Adesso ci sono clienti che quando entrano ci chiedono quale sia l’ultima novità per essere stupiti da prodotti inediti e ricercati.

bacchetti 1-2-2-2-2

Qual è la parte del tuo lavoro che preferisci?

La ricerca: nuovi ingredienti, abbinamenti particolari, materie prime scovate in piccole produzioni non solo locali, ma di tutto il mondo, un mix di esperienze e sapori che cerco di trasmettere in ogni singola monoporzione.

Il tuo prodotto preferito?

Non posso dirlo sarebbe come tradire tutti gli altri. Diciamo che sono molto soddisfatto del successo avuto dal panettone con il pistacchio e il lampone che è andato a ruba sotto Natale. Con il pistacchio stiamo proponendo anche le frittelle per il periodo di Carnevale. Ma sono molto orgoglioso della nostra Gubana, ricetta tradizionale ma segretissima. Ce la chiedono anche dall’estero.

gubana-11

E tua moglie Elisa che si occupa dell’area vendite ha un dolce preferito?

Sono sicuro che lei mai molto la pasticceria secca e tutte le brioche e merendine che offriamo nel punto vendita. Dice che sono perfette per i bambini per la colazione o la merenda, così sane e gustose, senza conservanti. Come fatte in casa per gli ingredienti. Ma eccezionali nel sapore e nel gusto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Udine ha il suo chef pâtissier di ispirazione francese

UdineToday è in caricamento