Strage di balene in Tasmania, morti 380 esemplari

Nonostante i grandi sforzi per mettere in salvo le balene, molte di loro non ce l'hanno fatta e sono morte sulla spiaggia

Foto @Ansa/EPA

Sono ben 380 le balene morte sulle spiagge della Tasmania. Nonostante il grande sforzo messo in atto per salvarle, la maggior parte dei cetacei che si era arenato negli ultimi giorni non ce l'ha fatta.

I soccorritori, ancora impegnati sul posto, hanno cercato di liberare le circa 500 balene. Come fa sapere Nic Deka, responsabile del servizio parchi e fauna della Tasmania, "Ne sono rimasti circa 30 ancora vivi, ma la buona notizia è che ne abbiamo salvati 50".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta dello spiaggiamento di massa più grande mai registrato in Tasmania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento