menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@ Immagine tratta da teatropertutti.it

@ Immagine tratta da teatropertutti.it

Romeo e Giulietta erano friulani?

Ecco una delle leggende più romantiche della nostra Regione sugli amanti più famosi della storia

Da un po' di anni si mormora che la storia di Romeo e Giulietta non appartenga alla città di Verona, ma bensì al Friuli. La novella dedicata alla storia d'amore più famosa del mondo, infatti, sarebbe ispirata a una novella scritta da Luigi Da Porto intorno al 1520.

La novella

Luigi Da Porto, nato a Vicenza nel 1485, è il figlio di Bernardino Da Porto e di Elisabetta Savorgnan, sorella di Antonio Savorgnan, personaggio di spicco della nobilità friulana. La storia di Luigi si intreccia con quella del Friuli quando, con il grado di comandante, entra a far parte dell'esercito della Serenissima, e si trovò di stanza proprio nella nostra regione.

L'incontro

Secondo la leggenda, Luigi conobbe Giulietta a Udine, durante una festa in maschera alla residenza dei Savorgnan. Giulietta, in realtà, si chiama Lucina Savorgnan Del Monte, e si tratta di una lontana cugina di Luigi. L'incontro tra i due avviene lo stesso giorno del debutto in società di Lucina, che aveva compiuto 15 anni.

La storia d'amore

Luigi si innamorò perdutamente di Lucina, ma la storia tra i due non fu facile, soprattutto a causa dell'inasprimento del conflitto sociale che Udine stava attraversando in quel periodo. Nel febbraio del 1511, infatti, ci fu la feroce rivolta della "zobia grassa", durante la quale furono trucidati gli avversari politici dei Savorgnan. Nonostante il clima di tensione, Lucina e Luigi, in segreto, si fecero promessa di matrimonio. Questa, però, non venne mai concretizzata, in quanto nella notte tra il 18 e il 19 giugno del 1511, Luigi rimase ferito al collo da un colpo di lancia durante uno scontro con le milizie austriache sul fiume Natisone. Il colpo lo lasciò paralizzato sul fianco sinistro, e dovette quindi ritirarsi nella sua villa di Montorso Vicentino. Da qui, Luigi apprese la notizia delle nozze combinate tra Lucina e il cugino Francesco Savorgnan Della Torre.

La scrittura della novella

La notizia distrusse Luigi, che decise di scrivere una novella dedicata a Lucina. Si tratta di un racconto a tratti autobiografico, ma che per ragioni di prudenza, fu ambientato nel Trecento a Verona. Si dice, poi, che William Shakespeare lesse la novella pochi anni dopo in traduzione inglese, e che riprese la trama con il dramma "Romeo e Giulietta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento