social

I proverbi friulani più famosi e usati

Ecco una lista di alcuni proverbi più conosciuti, famosi e utilizzati nel nostro territorio

Tutte le persone nate e cresciute in Friuli hanno uno o più proverbi a cui sono legati fin dalla nascita. Di solito, questi vengono tramandati di generazione in generazione all'interno della famiglia, e possono variare da zona a zona. Ma ecco una lista di quelli più famosi e utilizzati nel nostro territorio.

Proverbi friulani

“L'uciel in gabie, al cjante di gust o di rabie"

“Al mene la code il cjan, no par te ma pal pan”

“Dal lavôr si cognos il mestri”

“Impare l'art e metile da part”

“Miarde montade in scagn, o ch'e puce o ch'e fâs dan"

“Aghe passade no masane plui”

“Ognidun al à la sô crôs e cui che no le à s'è fâs bielsol”

"A’ vuelin siet umign a fa une ciase, ‘e baste una femine a sdrumale"

"Al fàle àncje il predi sul altâr"

"L’avâr no si picje par no spindi i bêçs da cuarde"

"La tristèrie si impare cence mèstris"

"A maridasi si sta ben un mês, a copâ il purcìt si sta ben un an"

"Tre volte bon tre volte mona"

"Tres robis impussibilis:fà sta férs i fruts, fà cori i viei e fà tasé lis feminis"

"Val plui un amì che cent parinc'"

"A Sant'Andrêe il purcìt su la brêe"

"Al è lari tant cui ch'al robe, che cui ch'al ten il sac"

"A baste miezore par imparâ a fâ i siôrs"

"Amôr cence barufe al fâs la mufe"

"Chel ch'al è amî di ducj nol è amî di nissun"

"Cuant che la polente e je pizzule, ten la tô fete in man"

e molti, molti altri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I proverbi friulani più famosi e usati

UdineToday è in caricamento