social

Per 24 ore senza social: la protesta dei vip contro l'odio

Da DiCaprio a Kardashian, i vip lanciano il proprio appello: basta odio, propaganda e disinformazione sui social

(Foto @Ansa/Epa)

È di ieri, 16 settembre, la notizia del "congelamento" degli account Facebook e Instagram dei vip per dire basta all'odio online. A partecipare alla protesta, Kim Kardashian (che ha chiesto anche ai suoi follower di fare lo stesso), il marito Kanye West, Leonardo DiCaprio, Katy Perry, Jennifer Lawrence, Ashton Kutcher e molti altri.

La protesta

Il congelamento del proprio profilo ha un unico obiettivo: inviare un messaggio a Facebook sostenendo la campagna #StopHateForProfit, basta l'odio per i profitti. Il silenzio-social dura 24 ore e i sostenitori, tra le altre cose, chiedono anche di vietare le pagine che promuovono l'odio e rimuovere la disinformazione sulle elezioni.

Odio online

Come ha scritto in un tweet la stessa Kardashian, che su Instagram conta 188 milioni di follower, "La disinformazione condivisa sui social media ha un grave impatto sulle nostre elezioni e mina la nostra democrazia. Non posso restare in silenzio mentre queste piattaforme continuano a consentire la diffusione di odio, propaganda e disinformazione".

(Fonte: Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 24 ore senza social: la protesta dei vip contro l'odio

UdineToday è in caricamento