rotate-mobile
social

Ogni giorno da McDonald's serviti più di 20mila panini al Montasio, firmati Bastianich

Da gennaio ad oggi sono stati preparati oltre 3 milioni e 500 mila panini. Sono state quindi utilizzate 25 mila forme del formaggio simbolo del Friuli Venezia Giulia

Il formaggio simbolo del Friuli Venezia Giulia conquista il pubblico dei più giovani. Sono stati venduti oltre 3 milioni e mezzo di panini della linea di hamburger premium di McDonald’s selezionati da Joe Bastianich con il Montasio Dop. In pratica, da gennaio 2022, sono state utilizzate 25 mila forme del formaggio simbolo del Friuli Venezia Giulia. Il Consorzio ha anche intrapreso un progetto per le scuole primarie per far conoscere ai ragazzi il valore del prodotto.

Il progetto con le scuole

Si chiama Latte nelle scuole, il progetto, finanziato dall'Unione Europea per far riscoprire ai ragazzi il valore del prodotto che ha fatto crescere intere generazioni. Coinvolti più di mille e 600 alunni di 12 scuole primarie della provincia di Udine e Pordenone che in questo ultimo periodo dell’anno scolastico si sono approcciate alla tematica attraverso degustazioni guidate e visite didattiche in allevamenti e caseifici  facenti parte della filiera del Montasio Dop, potendo così soddisfare ogni curiosità sull’origine, sulle modalità di produzione e il legame che i prodotti lattiero-caseari come il formaggio Montasio Dop hanno con il territorio di appartenenza.

I risultati del 2021

Nell’ultimo anno sono state più di 860 mila le forme vendute per un fatturato al consumo di oltre 60 milioni di euro. A registrare una crescita particolarmente significativa è il formaggio PDM - Prodotto di Montagna -  che segna + 56%. Un formaggio la cui filiera produttiva si trova rigorosamente in territorio montano. I dati, quindi, confermano la bontà delle attività intraprese ai fini di accrescere il valore, la notorietà e il rafforzamento della reputazione.

“In un anno particolarmente complesso come il 2021 segnato da forti cambiamenti strutturali del mercato, con l’incremento esponenziale dei prezzi e con non poche difficoltà per il comparto caseario, il Consorzio ha chiuso il bilancio 2021 con un leggero ribasso rispetto all’anno precedente - dichiara il presidente Valentino Pivetta.  La comunicazione e le attività di sviluppo avviate hanno aperto ulteriori spazi di mercato sia in Italia sia all’estero e hanno fatto in modo di collocare il Montasio Dop ad un prezzo sufficientemente remunerativo. Aggiunge Pivetta : “C’è la volontà di puntare su un ulteriore sviluppo del progetto Quality Gold, il marchio di qualità “superiore” impresso a fuoco da parte degli esperti del Consorzio di tutela  dopo 100 giorni di lenta e controllata stagionatura, e sempre attraverso una severa verifica dei parametri di qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ogni giorno da McDonald's serviti più di 20mila panini al Montasio, firmati Bastianich

UdineToday è in caricamento