menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Chei dai cais di Coloret", nasce il marchio per tutelare "Le chiocciole di Colloredo"

Dopo quasi dieci anni di attività l’azienda agricola "CheLumaca!" ha creato il nuovo marchio “Chiocciole di Colloredo”.

Dopo quasi dieci anni di attività l’azienda agricola “CheLumaca!” ha creato il nuovo marchio “Chiocciole di Colloredo”. L’idea nasce non tanto dall’azienda stessa, quanto dai clienti e dai ristoratori che utilizzano il prodotto. È ormai da tempo che i titolari sono soprannominati “Chei dai cais di Coloret” e che sui menù dei ristoranti compare la dicitura “Chiocciole di Colloredo”. Da qui la volontà di creare un vero e proprio marchio che contraddistingua il prodotto.

L’azienda ha sempre avuto un forte legame con il territorio, tant'è che Colloredo è la città delle chiocciole, due ristoranti locali hanno vinto il premio internazionale Chiocciola d’oro e l’associazione cuochi della Provincia di Udine ha cucinato al Festival internazionale della chiocciola in cucina di Cherasco- Cn. Anche questo nuovo logo vuole richiamare la territorialità, visto che è composto da due torri laterali ed una torre centrale con l’orologio che identificano il castello di Colloredo. Le tre torri hanno i colori della bandiera italiana e lo sfondo richiama le tonalità del logo aziendale.

Dopo aver ricevuto il marchio “Io Sono Friuli Venezia Giulia” per la sostenibilità ed essere stata più volte menzionata come esempio di economia circolare l’azienda “CheLumaca!” intraprende ancora una volta la strada della territorialità, percorso iniziato ormai quasi dieci anni fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento