rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Il calendario 2023

Anno nuovo generoso di ponti, come cadono le festività nel 2023

Se nel 2022 le festività sono cadute spesso di sabato o domenica, il 2023 sembra promettere molto meglio. Con un occhio al calendario ecco cosa ci aspetta il prossimo anno e, magari, programmare già qualche viaggetto sfruttando i ponti

Come ogni fine anno, anche a dicembre 2022 si pensa già al futuro. Ma soprattutto a come cadranno le festività nella speranza che si “creino” dei ponti golosi per concedersi uno stacco senza dover rinunciare a parecchi giorni di ferie.

Il 2022 non è stato particolarmente generoso. E il 2023? Vediamo i ponti che ci si prospettano il prossimo anno in base a come cadranno i giorni festivi e le festività nazionali.

I ponti del 2023

Sembrerebbe non partire bene il 2023, visto che il primo dell'anno cade di domenica. Ma ecco che si “recupera” subito con una “Befana” che arriva di venerdì regalandoci subito il primo ponte dell'anno.

Tocca poi aspettare il 25 aprile per “attaccare” un giorno di ferie e godere di 4 giorni di riposo. Già, perché la Festa della Liberazione nel 2023 cade di martedì. Va bene anche il 1° maggio, festa dei lavoratori, che il prossimo anno è di lunedì.

Stesso discorso per il 2 giugno, Festa della Repubblica, che arriva di venerdì. E, ancora, Ferragosto che consente un ponte cadendo martedì . Dopo le vacanze estive, per riprendere fiato, si arriva poi al 1° novembre, Giornata dei Santi. Qui per potersi concedere un ponte toccherà aggiungere due giorni di ferie, visto che la festività nel 2023 cade di mercoledì.

E di nuovo dicembre che porta con sé ghiotte occasioni. L'8 dicembre, festa dell'Immacolata, cade nel 2023 di venerdì, Natale di lunedì, il 26 dicembre, Santo Stefano, di martedì.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anno nuovo generoso di ponti, come cadono le festività nel 2023

UdineToday è in caricamento