Giovedì, 24 Giugno 2021
social

Baccalà in umido: la ricetta

Ecco una delle tante ricette disponibili per questo piatto tipico del giorno delle ceneri

@ Immagine tratta da primochef.it

In occasione del giorno delle ceneri, in Friuli, per tradizione si mangiano l'aringa e il baccalà, come in altre regioni del Paese. Di solito, per farlo in casa si compra lo stoccafisso già "bagnato" e poi, secondo l'usanza, si prepara in umido. Ecco, quindi, una delle diverse ricette disponibili per questo piatto.

Ingredienti

Baccalà ammollato (stoccafisso)

1 spicchio d'aglio

Olio extravergine di oliva

2 foglie di alloro

Concentrato di pomodoro

Sale (o aromi per il pesce)

Fumetto fatto con le lische e gli scarti del baccalà

Preparazione

Per prima cosa, pulire il baccalà togliendo le lische ma lasciando la pelle. Mettere gli scarti in una pentola con acqua e fare bollire, aggiungendo acqua all'occorrenza. Mettere i pezzi di baccalà in una padella larga e aggiungere, a crudo, il concentrato di pomodoro, le foglie d'alloro, un filo d'olio, l'aglio e mettere sul fuoco a sobbollire. Aggiungere gradatamente l'acqua del fumetto (filtrata), salare e portare a cottura. Il piatto deve cuocere 2 ore circa. Quando il piatto è quasi pronto, scolare l'acqua dove ci sono le lische, dividerle dalla polpa e aggiungere quest'ultima al baccalà. Prima di spegnere il fuoco, aggiungere dell'olio e lasciare riposare prima di servire. Il baccalà è più buono il giorno dopo, e si può servire con della polenta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baccalà in umido: la ricetta

UdineToday è in caricamento