#iorestoacasa: video e documentari sul cambiamento climatico

In queste giornate di isolamento in casa a causa dell'emergenza sanitaria in corso, il CeVI propone alcuni video e documentari adatti a tutti sul tema dell'acqua e del cambiamento climatico

Il 22 marzo di ogni anno si celebra la giornata mondiale dell'acqua, con l'intento di sensibilizzare i cittadini sull'importanza di questa preziosa risorsa e sulla sua salvaguardia, per un utilizzo lungimirante e consapevole.

La giornata

Ogni anno, in occasione della giornata dedicata all'acqua, il Centro di Volontariato Internazionale di Udine propone un programma di eventi in tutta la regione. Viste, però, le ultime disposizioni ministeriali per il contenimento del contagio, tutti gli eventi sono in fase di riprogrammazione. Nonostante ciò, il CeVI invita a riflettere sul tema così importante dell'acqua e sui cambiamenti nelle disponibilità idrica che avranno un impatto sempre maggiore sulla sicurezza alimentare e che, come già dimostrato, possono scatenare dinamiche di migrazioni ambientali e forti instabilità politiche.

I documentari

Tutti gli eventi legati a questa giornata sono stati rimandati, ma per ricordare l'importanza di questa preziosa risorsa, il CeVI ha proposto alcuni video e brevi documentari, perfetti anche per bambini e ragazzi, sul tema dell'acqua e del cambiamento climatico, da poter vedere a casa in questi giorni di isolamento.

"Acqua e Clima: le sfide del nostro secolo!": si tratta di una video intervista realizzata con il climatologo dell'IPCC Filippo Giorgi. Il video rientra all'interno del progetto “ Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali” finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo- AICS. Il progetto ha l’obiettivo di contribuire a una maggiore conoscenza e consapevolezza dei cittadini riguardo all'Agenda 2030 favorendo cambiamenti di comportamento e atteggiamenti attivi per la diminuzione dell’impatto antropico sull'ambiente. Il link al video.

"Polmone blu!". Il mare è il polmone del mondo: è lui a produrre il 50% dell'ossigeno presente sul pianeta, un respiro su due lo dobbiamo a lui. Il mare finora è stato il nostro migliore alleato nella lotta ai cambiamenti climatici: ha assorbito il 30% dei gas serra e il 90% del calore immesso in atmosfera. Ma tra poco non ce la farà più: le acque degli oceani oggi sono più calde, più acide e meno produttive. E nel Mediterraneo ormai sono arrivate anche le specie aliene. Il link al video.

"Ci siamo imballati!". Il 40% della plastica prodotta nel mondo - 8,3 miliardi di tonnellate tra il 1950 e il 2015 - viene utilizzata per realizzare imballaggi. Di tutta quella plastica, ne è stata riciclata appena il 9%. La produzione cresce e, dai 340 milioni attuali, potrebbe arrivare a superare un miliardo di tonnellate all'anno entro il 2050. Dovevamo ridurre, riutilizzare e riciclare. A che punto siamo? E come funziona la raccolta della plastica, che riguarda prevalentemente gli imballaggi domestici? Il link al video.

"Chiare, fresche e dolci acque". In questa inchiesta si parla di acque minerali, di un mercato sempre più in crescita. Siamo il primo paese, in Europa e il secondo al mondo, che consuma più acqua minerale imbottigliata. Ma quali sono le differenze con l'altra acqua potabile? ​Il link al video.

"Un bicchier d'acqua! Indagine sul servizio idrico della regione Fvg". Attraverso il sondaggio, l’università degli Studi di Udine si è impegnata ad aiutarci nella costruzione di una cisterna da 16mila litri per la raccolta dell’acqua piovana per usi domestici e irrigui in un villaggio del Sud del Mondo. Per ogni questionario compilato si guadagneranno 500 punti che possono essere incrementati partecipando al gioco finale. I punti accumulati contribuiranno al raggiungimento del nostro obiettivo. Migliorare la qualità della vita è semplice… come bere #unbicchierdacqua! Il link per partecipare al questionario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento