Scuola

Niente scuola superiore in presenza, il Tar respinge il secondo ricorso dei genitori

Il Tar aveva accolto invece il primo ricorso, analogo nei contenuti. Successivamente il presidente Federiga ha emesso la nuova ordinanza

Il Tar del Friuli Venezia Giulia ha respinto – perché non ci sono i tempi tecnici per organizzare il rientro in classe – il secondo ricorso presentato da un gruppo di genitori, contro la seconda ordinanza firmata dal governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, "che blocca la ripresa della didattica in presenza nelle scuole superiori di secondo grado della regione". La conferma è stata data dal legale dei ricorrenti, l'avvocato udinese Filippo Pesce. "Ne usciamo comunque vincitori", ha dichiarato Pesce. Il Tar aveva accolto invece il primo ricorso, analogo nei contenuti. Successivamente il presidente Federiga ha emesso la nuova ordinanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente scuola superiore in presenza, il Tar respinge il secondo ricorso dei genitori

UdineToday è in caricamento