Venerdì, 18 Giugno 2021
Scuola

Maturità 2021, i consigli degli psicologi agli studenti friulani

“Fondamentali sostegno e accompagnamento anche in queste ultime settimane fra timori di contagi e di quarantene”

Foto di repertorio Ansa

La Maturità 2021 si avvicina e gli studenti, già in crisi per il secondo anno di emergenza pandemica, fra lockdown, didattica a distanza, socialità sospesa e attività congelate, rischiano di essere sovraesposti agli effetti causati da dubbi, paure e difficoltà di concentrazione. Le reazioni dei maturandi del nostro territorio iniziano ad essere improntate a comprensibili domande che vengono accolte e prese in carico anche in quest'ultima parte dell'anno dagli psicologi attivi negli Istituti del FVG in cui hanno sempre garantito il servizio, anche durante i periodi di DAD.

Il monito del presidente

“Le ultime settimane che ci distaccano dal test conclusivo di un percorso di studi sono complesse – premette il Presidente dell'Ordine degli Psicologi del FVG Roberto Calvani – per questo è fondamentale che i maturandi siano ancora maggiormente supportati ad assumere gli atteggiamenti corretti per affrontare l'esame orale e in questa sfida ancora una volta noi psicologi ci siamo e stiamo lavorando per rendere meno stressante quest'attesa”. Come tutte le prove di passaggio del ciclo di vita di un individuo va dato risalto alla prova stessa.

Ansia da contagio

"Non dimentichiamoci, inoltre, che contagi e quarantene non sono cessati, quindi molti studenti vivono una situazione doppia di ansia legata al rischio di contagio e di isolamento che potrebbero rappresentarsi magari poco prima della data fatidica, con la conseguenza di non poter sostenere l'esame in presenza”, prosegue Calvani. Certo, il collegamento da remoto è sempre assicurato grazie al colloquio possibile in videoconferenza, come pure per i membri delle Commissioni d'esame in caso di positività e/o quarantene, “ma per un candidato che attendeva di poter affrontare in presenza la maturità, che segna un passaggio psicologico e sociale conclusivo di un cammino di cinque anni, la sola ipotesi del 'remoto' spaventa, oltre alla paura, di base, di contagiarsi e contagiare i propri familiari”, ricordano i professionisti. Il supporto dello psicologo a scuola risulta di straordinaria importanza – visto che è in grado di intercettare i vari bisogni. Durante la pandemia molte scuole hanno proseguito con gli sportelli psicologici, mantenendo il servizio attivo grazie ai servizi di sportello cominciati a settembre.

Tollerare frustrazioni 

Gli esami servono anche per imparare a tollerare la frustrazione, i timori, la paura dell'insuccesso, per misurarsi con gli altri e capire qualcosa di più del nostro funzionamento. Tutto questo scenario viene esposto dagli esperti in modo che “anche gli insegnanti, che hanno dimostrato impegno e dedizione durante questo secondo anno di pandemia, si mostrino accoglienti e comprensivi vista l'alta carica emotiva che anche questa Maturità 2021 sta portando con sé”, conclude Calvani. I suggerimenti finali sono declinati come consigli di vita: “Dare valore al proprio tempo, alla propria maturazione, alle proprie modalità con cui fronteggiare le tappe della vita, andare incontro senza paura alle varie prove di crescita”.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2021, i consigli degli psicologi agli studenti friulani

UdineToday è in caricamento