Il progetto scuola firmato A2A

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Ad un anno di distanza dalla celebrazione dei 70 anni dalla costruzione degli impianti idroelettrici nella Val Lumiei e Val Tagliamento, l’amministrazione comunale di Ampezzo, in collaborazione con la Pro loco Tinisa, ha voluto dedicare una sessione formativa agli studenti dell’Istituto comprensivo Alta Val Tagliamento chiedendo il supporto attivo della società A2A Spa. “Come Amministratori locali riteniamo fondamentale trasmettere ai più giovani la conoscenza della storia del nostro territorio e di come queste infrastrutture abbiano avuto impatto sulla nostra economia, cultura e progresso”, afferma la vicesindaco di Ampezzo Valentina De Luca. Nell’ambito di questo progetto formativo sono stati proposti due incontri. Martedì scorso nella Scuola primaria di Mediis (frazione di Socchieve) è stata presentata la nuova edizione di “Missione Terra – Global Goal Protocol”, prova educativa proposta da A2A a tutte le scuole primarie, secondarie di I e II grado dei territori di propria competenza, che negli anni scorsi ha permesso a molti studenti di approfondire le tematiche inerenti i 17 Global Goal dell’Agenda 2030 dell’ONU e diventare concretamente ambasciatori degli obiettivi di sviluppo sostenibile nel mondo. Dopo il saluto iniziale di Luca Dotti, responsabile degli impianti idroelettrici Friuli di A2A, più di 70 studenti sono stati coinvolti in un laboratorio incentrato sui temi della sostenibilità e in particolare sull’ obiettivo n. 4 dell’Agenda, “Istruzione di qualità”, per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza di un’istruzione equa e inclusiva, con pari opportunità di apprendimento permanente per tutti. Giovedì 24 ottobre la società ha ospitato invece 60 ragazzi delle scuole medie di Villa Santina e Ampezzo nella centrale di Plan del Sac, per una lezione sull’energia rinnovabile con focus sul funzionamento dell’impianto idroelettrico più importante della valle. A seguire, è stata organizzata una visita guidata alla centrale e, in collaborazione con la Pro Loco Tinisa, è stata offerta una merenda allestita presso le aree antistanti l’impianto in riva al torrente Lumiei. “A valle del grande successo delle due giornate – dice la vicesindaco di Ampezzo -, si esprime un ringraziamento particolare alla dirigente e al corpo docente delle scuole coinvolte, per aver contribuito alla buona riuscita degli eventi, testimoniata dal grande entusiasmo manifestato dagli studenti”.

Torna su
UdineToday è in caricamento