rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Scuole superiori

Edilizia scolastica: fondi per oltre 86 milioni di euro alle scuole udinesi "vulnerabili"

Dalla giunta regionale stanziati altri 56 milioni per sistemare i plessi scolastici del Fvg sia dal punto di vista anisismico sia da quello dell'efficientamento energetico

Ammonta ad un totale di oltre 86 milioni di euro il fondo per l’edilizia scolastica a disposizione dell'Ente di decentramento di Udine per i prossimi tre anni. La cifra è stata raggiunta anche grazie ad un nuovo contributo stanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia che ha destinato altri 56 milioni di euro all’adeguamento delle sedi degli istituti superiori.

Le opere

Il piano degli interventi, nel triennio 2023 - 2025, prevede queste opere: nove milioni al liceo scientifico Marinelli per l’efficientamento energetico e la riduzione del rischio sismico, un milione e 200 mila euro per la manutenzione straordinaria del conservatorio Tomadini, 13 milioni e 700 mila euro vanno all’Isis D'Aronco di Gemona e al Malignani di Cervignano.

Nel 2023 sono previsti diversi interventi nelle scuole per una spesa pari a 16 milioni e 200 mila euro: si va dalla manutenzione straordinaria dell’Isis Mattei di Palmanova con un investimento da 252 mila euro alla riqualificazione delle aree sportive all’aperto del Mattei di Latisana e del Malignani per un totale di 8 milioni. Sono stati resi disponibili altri 550 mila euro per l'acquisto di arredi scolastici, impianti di videosorveglianza e per potenziare la connessione interna ed esterna di altri edifici scolastici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica: fondi per oltre 86 milioni di euro alle scuole udinesi "vulnerabili"

UdineToday è in caricamento