Le Ferrovie Italiane incontrano gli studenti del "Malignani"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Martedì 14 maggio giornata di confronto fra gli studenti dell’Istituto Superiore Isis Malignani di Udine e i responsabili di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) per parlare della ferrovia di oggi, delle sfide di domani e della ricerca di nuovi talenti per l’innovazione. Ragazze e ragazzi del quarto e quinto anno avranno l’opportunità di conoscere la realtà della società che gestisce l’infrastruttura ferroviaria e le opportunità lavorative e di carriera che offre a diplomati e laureati nelle discipline scientifiche. Video e racconti di testimonial per far scoprire agli studenti scoprire l’affascinante e sfaccettato mondo della ferrovia, con tutte le specializzazioni tecniche che concorrono a far circolare i treni. Saranno illustrati i diversi percorsi possibili, dalla selezione agli stage, i project work, la formazione tecnico - specialistica, l’apprendistato per i diplomati. Vale la pena ricordare a questo proposito che il Gruppo Fs Italiane ha avviato su tutto il territorio nazionale un piano di oltre 4mila assunzioni per il 2019.

Un focus particolare sarà riservato ai mestieri tecnici al femminile, nell’ambito del progetto del Gruppo Fs Italiane Women in Motion, per motivare le ragazze a uscire dagli “stereotipi di genere” e scegliere la propria strada professionale con consapevolezza e libertà senza farsi condizionare dalla strada più “scontata”. Potranno infatti scoprire l’importanza delle donne nelle aree tecniche e nei settori lavorativi fino a oggi occupati prevalentemente da uomini. L’obiettivo è aprire alle ragazze il mondo del lavoro, mettendo in evidenza che le grosse trasformazioni avvenute negli ultimi anni nel campo tecnologico unite ai risultati in ambito scolastico possono essere sfruttate per agevolare l’ingresso nell’universo professionale tecnico - scientifico in cui la presenza maschile è ancora molto dominante.

Ancora oggi solo il 75% delle ragazze che escono dalle scuole medie inferiori o superiori preferisce percorsi umanistici non valutando le opportunità di carriera di un percorso S.t.e.m. (Science, Technology, Engineering and Mathematics) - un fenomeno di impatto anche sociale, a correzione del quale il Malignani è da tempo impegnato e che ha visto l’Istituto udinese avviare recentemente azioni di sensibilizzazione delle famiglie, del mondo dell’educazione e del territorio in generale. Il racconto dei mestieri tecnici ferroviari è anche su web, con il portale dedicato wim.win, sempre aggiornato a disposizione delle giovani studentesse cui il progetto è dedicato, un luogo in cui potranno trovare tante informazioni utili e le storie delle ferroviere impegnate nei settori produttivi tecnici del Gruppo per generare la curiosità e il desiderio di saperne di più.

Torna su
UdineToday è in caricamento