rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Scuole

Al via anche a Udine l'iniziativa scolastica per la digitalizzazione

Con il patrocinio del Comune di Udine, è stato presentato Digi e Lode, il progetto di Amga Energia & Servizi Gruppo Hera a sostegno delle scuole del territorio

Una collaborazione fra le scuole, la comunità locale e le amministrazioni comunali, a questo ambisce il progetto Digi e Lode, di cui Amga Hera è promotrice. Il progetto vuole favorire la digitalizzazione delle scuole primarie e secondarie di primo grado, pubbliche e paritarie. Per la prima volta è stato attivato anche nella nostra regione, ha anche ottenuto il patrocinio del Comune di Udine. Ad essere coinvolti in primis i clienti della azienda fornitrice di energia.  

Il meccanismo del concorso

Il meccanismo di Digi e Lode è semplice: ogni volta che un cliente attiva un servizio digitale gratuito - come la bolletta online, l'iscrizione ai servizi online o il download dell'app per la gestione delle utenze - concorre a incrementare un punteggio che viene automaticamente ripartito tra le scuole del suo Comune.  Per il cliente, inoltre, è possibile scegliere la scuola cui destinare il punteggio acquisito compilando il form sul sito web dedicato all’iniziativa, digielode.gruppohera.it. In questo modo i punti vengono attribuiti alla scuola scelta e acquistano un valore maggiore, venendo moltiplicati per 5.  Le scuole che si posizioneranno meglio nella classifica complessiva, già disponibile on-line sul sito del progetto, saranno premiate. Nell’anno scolastico in corso, concorreranno in particolare le scuole delle province di Udine, Pordenone, Gorizia, dove Gruppo Hera è presente con il brand Amga Energia & Servizi cui si aggiungono Trieste e Padova, in cui è Estenergy il marchio di riferimento.  Saranno premiate le 20 scuole (15 nei Comuni con più di 30.000 abitanti e 5 nei Comuni sotto i 30.000 abitanti) che avranno raggiunto i punteggi più alti con 50mila euro complessivi: 2mila e cinquecento euro ciascuna, per progetti di digitalizzazione con beneficiari gli studenti. 

Le dichiarazioni

Il progetto è stato presentato oggi a Udine presso l’aula magna della scuola media Valussi alla presenza dell’assessore all’Istruzione Elisabetta Marioni, della dirigente scolastica Maria Elisabetta Giannuzzi e di Albino Belli direttore operativo per le attività di vendita del Gruppo Hera in Friuli-Venezia Giulia e Veneto. Secondo Elisabetta Marioni, assessore comunale all’istruzione “con l’adesione al progetto Digi e Lode, proposto da Amga Energia &Servizi  – Gruppo Hera e approvato dalla giunta il 7 dicembre 2021, l’amministrazione comunale di Udine vuole favorire e sostenere economicamente il processo di digitalizzazione degli istituti primari e secondari di primo grado del proprio territorio, sia statali che paritari, in linea con le indicazioni del Piano Nazionale Scuola Digitale del Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed anche con le finalità dell’Agenda Onu al 2030 per quanto riguarda l’innovazione e la tutela dell’ambiente. L’informatizzazione delle scuole è un fattore determinante per offrire ai bambini e ai ragazzi le competenze indispensabili ad orientarsi nella società odierna e ad affrontare, in seguito, il mondo del lavoro con adeguati strumenti. La digitalizzazione dei nostri istituti scolastici, inoltre, risulta indispensabile soprattutto ora che, in conseguenza della pandemia, il mondo della scuola ha la necessità di avere una maggiore dotazione di strumenti informatici per la didattica”. Ancora Marioni: “L’amministrazione, pertanto, si augura che, grazie al sistema di premialità previsto dal progetto Digi e Lode, che si basa sulla collaborazione tra un’azienda del territorio, il Comune, le scuole e le famiglie, un discreto numero di istituti primari e secondari di primo grado della città di Udine possano ricevere il contributo di 2 mila e cinquecento euro ed acquistare in piena autonomia le strumentazioni digitali a loro necessarie. Il Comune di Udine – chiude Marioni - ha supportato il progetto, concedendo il patrocinio, realizzando una comunicazione istituzionale congiunta Comune- Gruppo Hera e distribuendo il materiale informativo sul progetto alle scuole primarie e secondarie di primo grado della città”.

La dirigente dell’istituto comprensivo Udine 2 Maria Elisabetta Giannuzzi aggiunge: "Siamo particolarmente lieti di promuovere e collaborare a questa iniziativa che incentiva lo sviluppo dei comportamenti digitali virtuosi e allo stesso tempo contribuisce a potenziare le dotazioni digitali delle scuole del nostro territorio. Si realizza così la tanto auspicata alleanza educativa tra Scuola, famiglia e territorio, le tre coordinate chiave nel percorso di crescita e di formazione del bambino. Un modo diverso di concepire la scuola quale entità fortemente coesa con la comunità di appartenenza e recettiva rispetto alle più ampie sfide della società della conoscenza, in un’ottica di sostenibilità e nel rispetto degli obiettivi dell’Agenda 2030". 

In conclusione, in rappresentanza dell’azienda promotrice, interviene Albino Belli “Confidiamo nel positivo riscontro da parte dei nostri clienti e del territorio, oggi più che mai, visto il periodo storico che stiamo vivendo. La digitalizzazione è un elemento imprescindibile per affrontare non solo le sfide future ma anche il nostro presente. Con Digi e Lode vogliamo contribuire a sostenere questo impegno sui nostri territori di riferimento. Lavorando insieme, azienda e comunità locali possono generare nel lungo termine un beneficio ambientale e sociale tangibile, invitiamo quindi tutti i nostri clienti a partecipare sempre più numerosi”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via anche a Udine l'iniziativa scolastica per la digitalizzazione

UdineToday è in caricamento