menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metodo Montessori, al via i corsi per l'abilitazione all'insegnamento

L'iniziativa, patrocinata dall’Università di Udine, è organizzata dall’associazione Costruire Montessori in collaborazione con l’Opera  nazionale Montessori

Sono aperte le iscrizioni al corso di differenziazione didattica Montessori per insegnanti della scuola primaria. Un corso, autorizzato dal ministero dell'Istruzione, che dà la possibilità di conseguire l’abilitazione all’insegnamento con metodo didattico Montessori.

L'iniziativa, patrocinata dall’Università di Udine, è organizzata dall’associazione Costruire Montessori in collaborazione con l’Opera  nazionale Montessori ed è giunto alla terza edizione sul territorio regionale.

Il corso per insegnanti

Il percorso formativo in partenza il 5 marzo 2021 inizierà con il modulo base di pedagogia Montessori in modalità online per poi proseguire in presenza con la parte metodologica a Udine, nei locali della scuola Garzoni Montessori, in conformità alle normative vigenti aggiornate all’evoluzione della situazione epidemiologica.

Il corso sarà condotto da formatori provenienti da varie realtà nazionali ed estere esperti in questa didattica differenziata: docenti universitari, dirigenti scolastici e insegnanti da anni impegnati in scuole montessoriane. La formazione consisterà in lezioni teoriche, metodologiche ed esercitazioni pratiche. Sono previste anche alcune ore di osservazione in scuole Montessori presenti sul territorio nazionale.

Sempre più interesse per il metodo Montessori

Negli ultimi anni si è registrato un crescente interesse da parte delle famiglie per questo approccio e sono sorte molte realtà educative pubbliche e private, con la conseguente necessità di insegnanti formati di cui in questo momento vi è grande bisogno.

L’associazione di promozione sociale Costruire Montessori, è da anni attiva sul territorio del Friuli Venezia Giulia per promuovere e diffondere il pensiero e la pedagogia di Maria Montessori e nel tempo ha sostenuto la nascita e lo sviluppo di diverse realtà scolastiche
montessoriane sul territorio regionale, tra cui le scuole primarie pubbliche di Udine (IC 2) e di Bordano (IC Trasaghis) e la scuola dell’infanzia di Vajont (IC Montereale).

Il bambino al centro

L’approccio educativo didattico montessoriano, in linea con le indicazioni nazionali per il curriculo, mette al centro il bambino con i suoi bisogno, tempi e interessi e sta ricevendo sempre più conferme di validità dalle recenti scoperte sull’apprendimento delle neuroscienze.

La riscoperta dell’approccio montessoriano nasce da dei nuclei fondanti di una pedagogia scientifica che mette in primo piano la fiducia nell’educabilità dell’individuo, il riconoscimento della specificità dei bisogni del bambino, l’esperienza senso motoria come base dell’apprendimento, l'inscindibilità dell’interazione tra processi affettivi, cognitivi e motori.

Il ruolo di cui si investe il docente non è più quello di un insegnante attivo di fronte a una classe passiva, ma una figura che si fa da parte, regista e facilitatore, custode e consapevole organizzatore dell’ambiente di apprendimento, per dare vita a un percorso atto alla valorizzazione, allo sviluppo dell’autonomia e al rispetto per la libertà.

Tute le informazioni sul corso e sulle modalità di iscrizione sono disponibili sul sito dell’associazione www.costruiremontessori.it e sul sito dell’Opera nazionale Montessori www.montessori.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento