rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Scuola

Cisl Scuola critica la circolare regionale sulla mobilità dei dirigenti

Sono diversi i punti su cui il sindacato esprime delle perplessità: dalle indicazioni su conferme ai mutamenti d’incarico

Parere negativo della Cisl scuola sulla circolare annuale di conferme, mutamenti d’incarico e mobilità interregionale dei dirigenti scolastici. Nei giorni scorsi si è svolto l’incontro tra le organizzazioni sindacali, firmatarie del contratto collettivo nazionale del lavoro della dirigenza scolastica e il direttore dell’ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia. Il sindacato ha espresso diverse posizioni contrarie su quanto espresso nel documento.

Le dichiarazioni

“Nella nostra regione, oltre 70 presidi - quindi circa metà dell’organico - sarà coinvolta da questa operazione e riteniamo che la circolare proposta presenti diverse criticità, di cui alcune molte evidenti e sulle quali abbiamo espresso un parere negativo, non tenuto in conto”, commenta la segretaria Cisl Scuola Antonella Piccolo. E aggiunge: “Il primo punto riguarda il criterio della rotazione proposto, legato alla possibilità di avere l’assegnazione di una sede a 50 chilometri di distanza. Su questo abbiamo espresso il nostro parere negativo perché non dobbiamo sottoporre i dirigenti a oneri personali che, con tale distanza, sarebbero notevoli”. La Piccolo prosegue: “Inoltre, la circolare proposta dal nostro ufficio scolastico regionale è unica nel panorama nazionale per l’elencazione minuziosa di criteri d’individuazione in caso di scelta concorrente della stessa sede tra diversi dirigenti”.  E infine conclude: “Un altro tema importante è legato alla mobilità interregionale: viene data la possibilità al preside che chiede il trasferimento in altra regione di opzionare un numero esiguo di scuole nella nostra regione nel caso non ottenesse lo spostamento interregionale. Anche su questo punto esprimiamo preoccupazione e contrarietà e chiediamo che venga data la possibilità di indicare oltre alle scelte puntuali anche la provincia di permanenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl Scuola critica la circolare regionale sulla mobilità dei dirigenti

UdineToday è in caricamento