rotate-mobile
Sanità pubblica

Medaglia d'argento all'ospedale di Udine per gli interventi di bypass coronarico

L’Agenzia nazionale per i servizi sanitari (Agenas) ha premiato, ancora una volta, la cardiochirurgia del Santa Maria della Misericordia

Un successo che conferma come il reparto di cardiochirurgia dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine sia ai massimi livelli ormai da anni.

Il reparto di cardiochirurgia dell'ospedale di Udine tra i migliori in Italia

Una costanza nei risultati premiata anche quest'anno dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari: l’ospedale di Udine è al secondo posto in Italia per aver fornito le migliori cure cardiache durante l’emergenza Covid. Il professor Ugolino Livi, allora direttore della clinica di cardiochirurgia, in pensione solo da un mese: "Dal documento generale di Agenas emerge una visione a 360 gradi di come si è evoluta la casistica sanitaria italiana e come sono andate le procedure. Per quanto riguarda gli esiti del bypass aortocoronarico a 30 giorni, Udine è seconda dopo Ancona".

In Regione

Udine ottiene, quindi, il secondo posto, mantenendosi ai primi livelli in Italia anche per quanto riguarda il bypass aortico e la chirurgia valvolare. In questo contesto si posiziona bene pure Trieste. "È un ottimo risultato globale per la regione, è da diversi anni che il Friuli Venezia Giulia si posiziona al top in Italia nella cardiochirurgia"  sottolinea il cardiochirurgo. 

Il quadro generale fornito dal Programmi nazionali esiti (Pne) fa vedere un’Italia che cerca, a fatica, di recuperare il terreno perso a causa dell’emergenza Covid nonostante restino in vigore le necessarie misure anti contagio che continuano ad avere conseguenze nei vari reparti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia d'argento all'ospedale di Udine per gli interventi di bypass coronarico

UdineToday è in caricamento