Salute

Scuola, "l'obiettivo è dare continuità alla presenza"

Massimiliano Fedriga: "In Friuli Venezia Giulia abbiamo fatto uno sforzo superiore rispetto alle scelte nazionali"

"Ci auguriamo quest'anno, sia con le capacità che abbiamo messo in campo ulteriori rispetto all'apertura dello scorso anno scolastico che, soprattutto, con la campagna vaccinale, di dare continuità alla presenza a scuola, che per quanto ci riguarda è una priorità". Lo ha detto oggi il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, presentando il "pacchetto scuola anti-Covid" della Regione per l'anno scolastico 2021–2022, una serie di misure per far ripartire la scuola in sicurezza. "È stato fatto uno sforzo ben superiore rispetto alle scelte compiuto a livello nazionale", ha sottolineato Fedriga.

Tra le misure previste, complementari a quelle del Governo, i contributi dati alle scuole per il potenziamento del personale e il monitoraggio della circolazione del virus tramite test molecolari salivari, che "a regime sarà venti volte superiore a quello nazionale". Inoltre, il trasporto pubblico locale "con l'incremento di 136 mezzi garantisce un riempimento non all'80 per cento ma a meno del 70 per cento". Infine, Fedriga ha rinnovato l'appello a vaccinarsi: "La partecipazione alla campagna vaccinale è fondamentale – ha sottolineato – non solo per tutelare la salute di chi si vaccina, ma per tenere gli ospedali non sovraccarichi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, "l'obiettivo è dare continuità alla presenza"

UdineToday è in caricamento