Venerdì, 22 Ottobre 2021
Salute

Le rappresentanze delle professioni sanitarie rimangono fuori dalla porta

Pur formalmente invitate all’incontro sul modello del Servizio sanitario regionale organizzato a Palmanova, le rappresentanze delle Professioni sanitarie non hanno potuto accedere alla sala.Il Coreaps: “L’iniziativa del Presidente Fedriga e dell’Assessore Riccardi è stata un’occasione mancata per un sereno confronto”.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Il Coreaps Fvg, organizzazione rappresentativa delle professioni sanitarie in regione, esprime tutta la propria insoddisfazione per quanto accaduto in occasione dell’incontro organizzato a Palmanova dal Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, e dall’assessore alla salute Riccardo Riccardi. Seppur formalmente invitati, i rappresentati delle professioni sanitarie non sono riusciti ad accedere a una sala “evidentemente scelta con superficialità, visto che si è rivelata inadeguata a consentire l’accesso dei rappresentati istituzionali”, nonostante fossero tutti in possesso di un invito formale. Gli Ordini delle professioni sanitarie, ma anche Sindaci, rappresentanti dei Sindacati e di Federsanità Anci, sono rimasti fuori dalla porta, non riuscendo a partecipare al confronto. Si tratta decisamente, sottolinea il Coreaps, di un’occasione persa per favorire l'ascolto e il confronto sui temi della sanità, in una fase delicata per il sistema sanitario del Friuli Venezia Giulia. Ci auguriamo, aggiunge il Coreaps, “che siano a questo punto gli organi istituzionali regionali a ripristinare le condizioni minime di agibilità politica necessarie per continuare il confronto”. COREAPS, Regione Friuli Venezia Giulia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rappresentanze delle professioni sanitarie rimangono fuori dalla porta

UdineToday è in caricamento