Mercoledì, 4 Agosto 2021
Salute

Liguori e Santoro: "Il Cap di Cividale riprenda l'attività"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Le consigliere regionali Simona Liguori (Cittadini) e Mariagrazia Santoro (Pd) hanno visitato presso l'ospedale di Cividale il Centro di Assistenza Primaria (Cap) luogo di cura e assistenza nato per favorire la presa in carico integrata da parte di medici di famiglia, infermieri e specialisti di persone con malattie croniche ad elevato impatto sociale, quali diabete, insufficienza cronica respiratoria, scompenso cardiaco. Nel post-covid il Cap non è ripartito, ma giá prima dell'emergenza aveva perso alcune funzioni. «Fondamentale che il CAP riprenda a vivere - ha dichiarato Simona Liguori - per fare in modo che la gente di Cividale e delle Valli del Natisone non sia costretta ad andare continuamente all'ospedale di Udine. Questo é ancora più importante per chi ha una malattia cronica e deve avere frequenti controlli sanitari». «Auspichiamo che anche questa struttura - ha aggiunto la Consigliera Mariagrazia Santoro - come il primo intervento, riapra al più presto e che, come per altre prestazioni sanitarie, si trovi il modo di farla funzionare e che il Covid non sia il pretesto per non erogare servizi così importanti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liguori e Santoro: "Il Cap di Cividale riprenda l'attività"

UdineToday è in caricamento