rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
benessere mentale

Psicologia online: il 49% dei friulani cerca terapia di coppia e sessuologia

Il dato emerge dai risultati della prima edizione di “Polaris”, l’iniziativa della piattaforma Serenis che “verifica” e premia i terapeuti italiani che si sono distinti per presenza online: un friulano tra i primi cinque terapeuti riconosciuti

Il fenomeno della psicoterapia online viene chiamato “Teleterapia”. Un fenomeno esploso durante la pandemia che si è diffuso anche tra terapeuti e pazienti friulani: secondo i dati della piattaforma Serenis, infatti, le richieste di terapia online sono cresciute in tutta italia e anche in Friuli Venezia Giulia, con terapia di coppia e sessuologia capaci di collezionare il 49% di recensioni online nella regione.

Il fenomeno

Quello della psicologia online sembra un fenomeno destinato a rimanere: secondo una ricerca pubblicata lo scorso ottobre, infatti, il 96% dei terapeuti ha dichiarato di aver sperimentato la terapia online negli ultimi due anni, a fronte del 21% del 2019. L’online, insomma, piace a tutti: terapeuti e pazienti. Ma è sempre vero? “Online bisogna stare attenti agli abusi professionali, con psicologi o psicoterapeuti che operano senza averne i requisiti - spiega Daniele Francescon, cofounder di serenis.it - dall’altro lato, però, il digitale ha il grande pregio di rendere più accessibile il benessere mentale, non solo per un tema economico o di comodità, ma anche perché riduce le “frizioni” del prendere la decisione di rivolgersi a un terapeuta e “ammorbidisce” lo stigma che da sempre ha accompagnato la psicoterapia".

Il progetto

Quattro i criteri premianti alla base del Progetto Polaris: in primis, l’analisi di oltre 70.000 recensioni online; poi, il “matching” delle stesse con il curriculum professionale del terapeuta e con delle referenze qualitative; infine, una validazione finale da parte di un comitato scientifico composto da psicologi e psicologhe dalla riconosciuta autorevolezza. Il risultato, disponibile su https://www.serenis.it/polaris, un elenco curato dei terapeuti a cui è stato assegnato il riconoscimento, divisi per base geografica e di specializzazione. In Calabria, in particolare, sono 20 i professionisti che hanno ottenuto il riconoscimento dalla piattaforma per la migliore presenza digitale, distribuiti nelle province di Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine, specializzati nelle aree come ansia, terapia di coppia e sessualità, depressione, adolescenza e stress e burnout: tra di loro anche il dott. Massimiliano Paparella, che si è piazzato al primo posto assoluto per numero di recensioni positive nell’area “terapia di coppia e sessuologia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicologia online: il 49% dei friulani cerca terapia di coppia e sessuologia

UdineToday è in caricamento