Ristoranti

Dieci serate per degustare i piatti dei miglior top restaurant del Fvg. Ecco le anticipazioni

Al via il secondo capitolo de La Nuova Cucina dedicato stavolta alla rilettura delle tradizione. Dieci top restaurant della regione proporranno altrettante serate di alta cucina

Prosegue il lavoro di ricerca e sperimentazione di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, il Consorzio che raccoglie 22 top restaurant del Fvg, affiancati da 47 partner fra vignaioli, distillatori e artigiani del gusto, che nel 2020, aveva lanciato il progetto La Nuova Cucina coinvolgendo una ventina di ristoranti emergenti della regione.

Pensato per festeggiare in modo propositivo e visionario questo importante traguardo, il progetto, articolato in tutto in tre capitoli, è ora alla sua seconda fase, che culminerà in 10 appuntamenti in programma fra giugno e luglio. Il programma e i segreti, alcuni svelati altri no, è stato presentato stamani al ristorante Vitello d'Oro di Udine.

Rileggere la tradizione

Dopo aver creato piatti d’avanguardia per le cene del Capitolo 1, anche quest’anno si torna alla cucina contemporanea, ma per rileggere la tradizione. «Passiamo dal laboratorio all’atelier di alta moda - spiega il presidente del consorzio Walter Filipputti --. L’intenzione del consorzio di coinvolgere il maggior numero di soggetti e attori possibili si è concretizzata con soddisfazione: la rete dei partecipanti conta ora 86 soggetti, di cui metà ristoratori, oltre alle istituzioni, che ringraziamo per aver creduto e appoggiato il nostro progetto».

10 serate in 30 giorni

FVG Via dei Sapori_La Nuova Cucina 01-2

La Nuova Cucina Capitolo 2 si articolerà in 10 serate, uniche e speciali, che si svolgeranno in altrettanti locali associati a Friuli Venezia Giuli Via dei Sapori, con l’eccezione di Trieste, dove la serata sarà ambientata sul mare, ospitata da un ristoratore Amico. Le serate si terranno il martedì e il giovedì, dal 29 giugno al 29 luglio.

Protagonisti saranno 4 chef (due del Consorzio e due dei locali emergenti), che confrontandosi e lavorando insieme, hanno creato un menu assolutamente inedito. Un menu importante di 6 portate, che prenderà in via con uno speciale benvenuto della cucina creato a otto mani, a cui seguono uno o due antipasti, uno o due primi, il secondo e il dolce. Il tutto sarà arricchito da raffinate squisitezze dei partner del progetto: dalla selezione dei vini in abbinamento (saranno oltre cinquanta, cinque per ogni serata, oltre ai dolci), ai distillati che accompagneranno i dessert creati non solo dagli chef dei ristoratori, ma anche da maestri pasticceri e cioccolatai della regione.

Le anticipazioni dello chef del Vitello d'Oro di Udine

Durante la presentazione, Massimiliano Sabinot, chef del Vitello d'Oro di Udine, si è lasciato scappare qualche anticipazione. Suo sarà il "Red love apple", una rivisitazione dello strudel di mele. Il dolce avrà un ripieno del frutto proibito condito con grappa Nonino e ricoperto da una ganache al cioccolato bianco e una glassa a specchio rossa, per poi essere appoggiato su un crumble di farina, mandorle e la buccia della mela utilizzata per il ripieno ed essiccata al forno.

In parte svelato, in parte lasciato nel mistero anche un altro piatto, legato, come vuole il leit motiv di questo capitolo, alla tradizione rivisitata sotto una nuova luce creativa. Si tratterà, ha anticipato Sabinot, di una busara molto alleggerita, scomposta e in cui si mescoleranno sapori crudi e cotti accompagnati da una salsa gelificata. Riserbo se si tratterà di un primo piatto o di un antipasto.

Ricette inedite

FVG Via dei Sapori_La Nuova Cucina 03-2

Le ricette che verranno presentate nel corso delle serate sono tutte nuove e pensate appositamente per questa serie di eventi. In tavola, gli ospiti gusteranno la tradizione riletta dai 39 ristoratori del Consorzio e Nuovi Amici.

Diversi i percorsi intrapresi da ciascuno di loro, e assolutamente interessanti le soluzioni proposte. Alcuni chef sono partiti dai prodotti del Friuli Venezia Giulia, trasformando un ingrediente tradizionale in modo completamente diverso dal solito. Altri hanno interpretato un piatto storico in uno più attuale, pur continuando a ricorrere agli stessi ingredienti. Altri ancora hanno utilizzato le tecniche moderne per esaltare, alleggerire, rimodernare le ricette tradizionali. «Fine comune- spiega Filipputti-  è stato sublimare la tradizione, esaltando i gusti attraverso una nuova visione dei piatti».

Come partecipare

Le prenotazioni si effettueranno direttamente presso il ristorante che ospita la serata e le cene avranno un costo di 80 euro a persona rispetto ai 35 della passata edizione. I menu e tutte le informazioni su www.fvg-lanuovacucina.it,  dove si sono raccontati tutti gli attori della Nuova Cucina.A tutti i partecipanti verrà donata a fine pasto una gubanina e dei cioccolatini ripieni. In attesa del prossimo capitolo, il terzo, dedicato alla sostenibilità e che si terrà o in autunno o nella prossima primavera, non resta che iniziare a leccarsi i baffi. Per informazioni: Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori www.fvg-lanuovacucina.it - Tel 0432 530052 

Il calendario

  • 29 giugno – Da Nando (Mortegliano) assieme agli chef di: Ai Fiori, La Bonteca, Pura Follia
  • 1 luglio - Lokanda Devetak (San Michele del Carso) assieme agli chef di: Al Carnia, AB Osteria Contemporanea, Darsena
  • 6 luglio - La Taverna (Colloredo di Montalbano) assieme agli chef di: La Torre, Antica Ghiacceretta, Osteria Dvor
  • 8 luglio - Al Grop (Tavagnacco) assieme agli chef di: Tavernetta All'Androna, Caffetteria Torinese, Alla Casasola
  • 13 luglio - Vitello d'Oro (Udine) assieme agli chef di: Mondschein, Enoteca di Buttrio, Hostaria la Tavernetta
  • 15 luglio - Ai Tre Merli (Trieste) assieme agli chef di: Al Gallo, La Buteghe di Pierute, San Michele
  • 20 luglio - Al Paradiso (Pocenia) assieme agli chef di: Ristorante Ilija, La Pigna, La Luna
  • 22 luglio - Costantini (Collalto di Tarcento) assieme agli chef di: Al Ponte, 1883 Restaurant&Rooms, Il Piron dal Re
  • 27 luglio - La Subida (Cormons) assieme agli chef di: La Torre, Barcaneta, Da Alvise
  • 29 luglio – Ristorante Ilija (Tarvisio) assieme agli chef di: Da Toni, Sal de Mar, Valeria 1904

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci serate per degustare i piatti dei miglior top restaurant del Fvg. Ecco le anticipazioni

UdineToday è in caricamento