rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
centro storico

Ztl e zona pedonale, tornano le telecamere: "Via il permesso a chi non ne ha bisogno"

Il vicesindaco Michelini vuole proporre una variante al Piano urbano del traffico che metta ordine sulla situazione in centro storico. Sono 8mila i lasciapassare concessi. "Troppi"

Giro di vite su accessi alla zona a traffico limitato e all'area pedonale e ritorno delle telecamere acchiappa furbetti. E' quanto si propone il vicesindaco e assessore alla mobilità Loris Michelini, per il quale la situazione ereditata in merito alle zone pedonali e Ztl in centro a Udine era parecchio confusa. "L'attuale area pedonale è praticamente sovrapposta alla zona a traffico limitato. Abbiamo quindi apportato dei cambiamenti e delimitato tre aree diverse. Ognuna avrà un disciplinare diverso così da fare ordine".  

La situazione attuale

Secondo le stime ci sono oltre 8mila permessi rilasciati nel corso degli anni. Troppi e, per Michelini, "non tutti in regola". "Non possiamo permettere che chi è in possesso di un permesso per Ztl, possa tranquillamente arrivare con l'auto in piazza San Giacomo". Per questo la giunta vuole proporre una variante per modificare il Piano urbano traffico approvato dal consiglio, che "tenga conto che l'area pedonale sarà chiusa da barriere mobili per evitare accessi irregolari. E dentro la Ztl, abbiamo individuato stalli di carico e scarico sufficienti sia per le necessità dei residenti sia per quelle delle attività economiche. Il tutto poi viene integrato da un lato con il Piano per l'abbattimento delle barriere architettoniche". Michelini aggiunge: "Nei prossimi giorni mi renderò disponibile con i vari portatori di interesse (categorie e associazioni) per cercare un confronto e capire le diverse esigenze. Una volta raccolte tutte queste osservazioni, andremo in consiglio comunale per far approvare questa variante. Questo ci permetterà di stabilire definitivamente i disciplinari di accesso per le tre zone identificate". A quel punto verranno tirate le somme: tutti i permessi in vigore verranno ritirati. Tutti coloro che ne erano in possesso dovranno per forza presentarsi alla Polizia locale. E se dimostreranno di averne i requisiti, gli verranno rilasciati dei nuovi permessi. "Con questa procedura intendiamo sfoltire il numero dei permessi, perché, secondo noi, sono troppi e alcuni non sono giustificabili. – conclude il vicesindaco - Sarà un'operazione che vogliamo svolgere nel più breve tempo possibile. Così potremmo riattivare le telecamere e ci sarà il normale afflusso come in tutte le vere città serie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl e zona pedonale, tornano le telecamere: "Via il permesso a chi non ne ha bisogno"

UdineToday è in caricamento