menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Venanzi

Alessandro Venanzi

"Se Mattiussi e la Provincia non vogliono sostenere Friuli Doc lo dicano"

L'assessore comunale Alessandro Venanzi risponde alla polemica innescata dal rappresentante di Palazzo Belgrado, secondo il quale l'ente sarebbe stato escluso volutamente da Palazzo D'Aronco

“Se l’assessore Mattiussi e l’amministrazione provinciale vogliono trovare un motivo per non sostenere Friuli Doc lo dicano chiaramente senza tanti giri di parole. Da parte nostra, come istituzione, sin da subito abbiamo offerto la massima disponibilità a trovare una collocazione consona per la Provincia. Quello che il Comune non può fare è sfrattare altri enti e operatori privati che partecipano alla manifestazione da anni”.

L’assessore al Commercio, Alessandro Venanzi, risponde così all’assessore provinciale Franco Mattiussi riguardo alla partecipazione della Provincia a Friuli Doc 2013. “Ora la domanda è – sottolinea Venanzi –, l’amministrazione provinciale vuole dare una mano alla kermesse o vuole solo ricavarsi un suo spazio di visibilità? Dopo tre proposte di incontro e dopo l’ultima mail inviata dagli uffici, seguendo peraltro una procedura concordata con l’assessore Mattiussi nell’incontro avuto, il Comune non ha avuto alcun riscontro. A 20 giorni dalla manifestazione stare ancora a discutere sulla loro collocazione non ha ormai alcun senso considerato che cerchiamo di trovare un accordo da mesi e adesso il programma è già definito basandoci sulle risorse messe a disposizione dal Comune, dalla Regione e dalla Camera di commercio”.

L’assessore Venanzi non chiude però la porta a una partecipazione della Provincia. “La proposta di intervenire con il contributo per il concerto finale – spiega Venanzi – era una soluzione che permetteva di dare visibilità all’amministrazione provinciale e sostenere concretamente la manifestazione. Non mi pare però che questa soluzione abbia accontentato la Provincia. La porta rimane sempre aperta qualora decidessero di dare un contributo reale. In caso contrario – conclude– ci rendiamo disponibili ad affrontare la questione per la prossima edizione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento