Zanolla scrive a Fontanini: "No all'assessore numero 12"

Il consigliere di Progetto Fvg chiude le porte a un nuovo ingresso e invita il primo cittadino a riflettere

Michele Zanolla

I numeri a Fontanini non tornano. Dopo aver annunciato l'arrivo di un 11esimo assessore, ora si ipotizza addidrittura l'entrata di un 12esimo. Una scelta che ormai, sempre più chiaramente , è mossa da questione politche e non dalla necessità: basti pensare che 12 assessori sono presenti in città come Milano, 11 in quella di Torino e che in regione a Trieste la quota si ferma a 10 componenti. 

La lettera

Dodici assessori sembrano essere veramente troppi e così, per evitare maluomori all'interno dei gruppi di maggioranza e allo stesso tempo l'insorgere dell'opposizione, c'è chi pensa che si possa trovare altre vie. E' questo l'invito di Michele Zanolla, consigliere comunale di Progetto Fvg che, dopo aver saputo dell'ipotesi di poter arrivare addirittura a 12 componenti della Giunta, ha deciso di scrivere una lettera al primo cittdino del capoluogo friulano. 

Il sostegno

Poche righe dove si invita Fontanini a meditare attentamente sul da farsi e dove Zanolla proprone un gioco di equilibri tra i 5 gruppi che hanno sostenuto Fontanini, ma senza ampliare la "squadra" e pensando a chi alle sue spalle ha un gruppo consiliare che possa supportarlo e chi inevece no.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

Torna su
UdineToday è in caricamento