rotate-mobile
Politica

Tondo-Fedriga, è caos centrodestra: tutto ancora incerto

Coalizione quasi spaccata. Elettorato ancora in attesa di risposte definitive. Risate isteriche da parte degli addetti ai lavori. Bolzonello si sfrega le mani

Si ricomincia. Dopo pochi minuti dalla pubblicazione dell'agenzia stampa, che riferiva testualmente che "Tondo era il candidato indicato dalla coalizione del centrodestra" è venuta a galla la verità. Tondo, infatti, al momento pare solamente il candidato di Forza Italia e Autonomia Responsabile, non dell'intera coalizione. Massimiliano Fedriga, invece, sarebbe l'uomo giusto per Lega e Fratelli d'Italia. Lui stesso questa mattina aveva rilasciato una sua dichiarazione d'intenti.

Secondo le interpretazioni fatte nel mondo politico locale, l'annuncio di Fedriga era un messaggio agli alleati per far capire la necessità di affrettare i tempi sul nome che dovrà sfidare il candidato del centrosinistra alla tornata di aprile. Ma a quel messaggio Forza Italia ha replicato indicando l'uomo di Tolmezzo come la figura ideale per battere Sergio Bolzonello. A richiamare tutti all'attenzione è stato il partito della Meloni che con una nota firmata da Rizzetto, Ciriani, Scoccimarro, Giacomelli, Loperfido, Tubetti, Candotto e Baritussiosi si è detta sorpresa della notizia girata all'Ansa senza nemmeno essere firmata. “Restiamo sorpresi dal recente comunicato di Forza Italia che ci vedrebbe coinvolti in una condivisione sul nome di Renzo Tondo - spiegano gli 8 referenti - . Piena stima per Tondo ma siamo ancora in attesa di decisioni apparentemente non ancora condivise. Ricordiamo di esserci sempre comportati in modo oltremodo collaborativo e leale nei confronti della coalizione e siamo, ancora una volta, stupiti di questo dannoso stallo. Siamo a disposizione per una scelta comune e che vada a premiare il miglior candidato, ma siamo consapevoli che oltre non si può andare, anche in funzione della stessa macchina organizzativa da far partire. In ogni caso ci vediamo costretti a smentire il suddetto e citato comunicato.”

Non v'è dubbio che al momento fra gli addetti ai lavori e fra i politici da noi contattati non si nasconda un filo di imbarazzo per l'andamento della candidatura. Ma agli elettori del centrodestra non rimane che attendere ancora qualche ora. E' molto probabile, infatti, che il nome del candidato esca in serata. Nel frattempo solo una persona ride sotto ai baffi (che non ha), ovvero il vicepresidente della Regione Bolzonello. Proprio ieri aveva definito a "Ring", trasmissione di Telequattro, il teatrino messo in piedi dalla coalizione come un "circo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tondo-Fedriga, è caos centrodestra: tutto ancora incerto

UdineToday è in caricamento