menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondaggi Regionali Fvg: boom Lega, bene M5s, male Pd

Secondo i primi rilevamenti consultati dal sito affaritaliani.it, Fedriga si troverebbe in netto vantaggio con oltre il 30% delle simpatie. Secondo il M5s, addirittura terzo il Partito Democratico

Manca esattamente un mese alle votazioni di domenica 29 aprile, giorno in cui i residenti del Friuli Venezia Giulia saranno chiamati ai seggi per scegliere il nuovo Consigliore Regionale del Friuli Venezia Giulia. Non si tratta di un'elezione semplice e scontata ma, come spiegato dal sito affaritaliani.it, del primo vero test elettorale dopo le elezioni nazionali del 4 marzo e proprio per questo interessante dal punto di vista politico. 

Elezioni regionali del Fvg: tutti i candidati

Il premio di maggioranza

Come si sa, la legge elettorale regionale in vigore non prevede ballottaggi e assegna a chi vince un premio di maggioranza alla coalizione (del 60% dei seggi nel caso si superi più del 45% delle preferenze, del 55% se pari o inferiore al 45%). Restano fuori dai giochi, invece, tutti gli altri candidati presidente.

I numeri

Stando ai primi sondaggi consultati proprio da affaritaliani.it, che però - lo sottolineamo - non cita alcuna fonte o società di rilevamento, si profila una vittoria schiacciante della coalizione del centrodestra a favore di Massimiliano Fedriga che sembra raggiungere il 50% delle preferenze (La Lega toccherebbe il 30%, attestandosi primo partito in Fvg, Forza Italia il 6-7%, Fratelli d'Italia  il 4%, come il 4-5% dovrebbe essere raggiunto dalle altre due liste a sostegno di Fedriga, Progetto Fvg e Autonomia Responsabile). In seconda posizione si attesterebbe il Movimento 5 Stelle del candidato Alessandro Fraleoni Morgera con il 25%. Pessimo il dato che riguarderebbe il centrosinistra, fermo, nonostante la coalizione, al 20% (il Pd pare raggiungere appena il 15%, mentre Cittadini, Slovenska Skupnost e OpenFvg raggiungono complessivamente il 5-6%). Intorno al 2-3% gli altri due candidati minori alla presidenza della Regione, Sergio Cecotti (Patto per l’Autonomia) e Isa Dorigo (Aquila del Friuli), eliminata l'altro ieri dalla corsa alla Presidenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento