menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti: Serracchiani, interrogazione a Lamorgese su sindaco Gonàrs

La scorsa settimana il Primo cittadino si era diretto alla volta di Roma con 5 migranti minorenni non accompagnati, utilizzando un pulmino di proprietà del Comune

Arriva sulla scrivania del ministro dell'Interno il viaggio del sindaco di Gonàrs Ivano Boemo verso Palazzo Chigi. E' un'interrogazione della deputata Debora Serracchiani a portare all'attenzione del Viminale l'iniziativa del primo cittadino del comune friulano di Gonàrs, che alcuni giorni fa si era diretto alla volta di Roma con 5 migranti minorenni non accompagnati, utilizzando un pulmino di proprietà del Comune assieme al capo della Polizia locale. 
Nel documento, che ricostruisce per sommi capi la vicenda, Serracchiani chiede al ministro Luciana Lamorgese se in quanto fatto dal sindaco Boemo "abbia ravvisato gli estremi di una condotta censurabile, relativamente al trasferimento non autorizzato di minori, all'utilizzo improprio di risorse e beni pubblici per fini non istituzionali, alla violazione delle norme sulla quarantena".

La parlamentare invita inoltre il ministro ad "approfondire modalità e implicazioni" dei fatti, data la "possibile rilevanza di aspetti del comportamento di pubblici ufficiali, quali un sindaco e un capo della polizia locale, che sono normati dalla legge".
Un aspetto non secondario dell'interrogazione, sottolinea Serracchiani, riguarda la "grave difficoltà che il Prefetto di Udine riscontra nel reperire strutture di accoglienza, causa mancata collaborazione da parte di molti sindaci del Friuli Venezia Giulia" e la necessità di "dare precise indicazioni in merito alla Prefettura di Udine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 26 decessi

Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento