menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Facebook

Foto da Facebook

Serracchiani e Telesca all'ospedale di Gemona, contestatori tenuti d'occhio all'esterno

Presidente regionale e assessore alla sanità hanno tenuto a battesimo il nuovo reparto di Dialisi del San Michele. All'esterno della struttura la protesta del Comitato

Inaugurato oggi il nuovo reparto di Dialisi all'Ospedale di Gemona. Alla cerimonia hanno preso parte la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca, il direttore dell'AAS Pier Paolo Benetollo, il presidente della Conferenza dei sindaci Gianni Borghi, il sindaco di Gemona Paolo Urbani e il presidente regionale dell'Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e trapianto Leo Udina. All'esterno della struttura un gruppo di contestatori, non in linea con le decisioni prese dalla Giunta in merito alla struttura sanitaria della pedemontana.

La Dialisi a Gemona, come ha spiegato il direttore del reparto Gianpaolo Amici, è attiva dal 1988 ma era relegata in spazi angusti e poco confortevoli per i pazienti. La nuova struttura porta da sei a 10 i posti letto e può contare su macchinari di ultima generazione, realizzando peraltro una rete telematica con le Dialisi di Tolmezzo, San Daniele e Codroipo.

«Un nuovo reparto atteso da anni - ha commentato la presidente della Regione - e un indubbio passo avanti per la nostra Sanità. L'obiettivo ora è quello di attivare interventi meno invasivi, come la dialisi peritoneale, che permettono al paziente di fare la terapia a domicilio: un passo avanti di civiltà e un'opportunità di ampliare la platea di pazienti rispetto ai 18 attualmente seguiti».

Per l'assessore regionale alla Salute «è una giornata importante nell'ottica del miglioramenti dei servizi ai cittadini. Investire per rendere più comodi e sicuri i reparti, tanto più laddove i pazienti passano molte ore, è un dovere. Per questo l'inaugurazione di oggi è un momento».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento