Da due mesi senza stipendio, Sergo (M5S): «Silenzio assordante delle istituzioni»

Il consigliere regionale pentastellato chiede chiarimenti sulla vicenda della Daneco di San Giorgio di Nogaro

Dopo aver partecipato a San Giorgio di Nogaro al sit-in dei lavoratori della Daneco Impianti e all'assemblea di protesta contro i licenziamenti a seguito della chiusura dello stabilimento di Udine e i mancati pagamenti da parte dell'azienda che gestisce l'impianto che si trova nella zona industriale dell'Aussa Corno, il capogruppo M5S in Consiglio regionale Cristian Sergo chiede alla Net, alla Regione e al Comune di Udine di intervenire subito per sbloccare questa situazione.

«Da due mesi - aggiunge Sergo - i dipendenti non ricevono quanto dovuto dalla società che gestisce l'impianto della Net. Inoltre, questi lavoratori si trovano nella ricattatoria situazione di non poter indire nemmeno uno sciopero per non esser tacciati di interruzione di pubblico servizio».

«La situazione dei lavoratori dell'azienda peggiora ogni giorno di più - prosegue Sergo - , da quando la Net ha deciso di chiudere l'impianto di
conferimento rifiuti di Udine per realizzarne uno in project financing per oltre trenta milioni. Gara già chiusa, secondo il sindaco Honsell. Eppure sulla pagina amministrazione trasparente del sito della società partecipata non è stato ancora pubblicato nulla a riguardo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono trascorsi ormai 20 giorni - conclude Sergo - da quando il è stata presentata un'interrogazione in Comune a Udine e quasi tre mesi da quando abbiamo informato la Regione, ma il silenzio calato su questa vicenda da parte delle istituzioni è assordante, oltre che incomprensibile. I lavoratori che gestiscono un servizio utile a tutta la comunità meritano il rispetto di conoscere le motivazioni di questi ritardi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

  • Coronavirus, i contagi aumentano ancora e passano quota 100

Torna su
UdineToday è in caricamento