menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cisl Fvg contraria agli sconti sul carburante: "Un suicidio economico"

Il segretario regionale Fania va controcorrente: "Fare concorrenza alla Slovenia non aiuta e farà arricchire i petrolieri. Meglio investire sul lavoro"

La politica di attuare sconti sul carburante non convince del tutto la Cisl del Friuli Venezia Giulia che, tramite il proprio segretario regionale Giovanni Fania, ha espresso molte perplessità sui provvedimenti.  

Continuare ad insistere sugli sconti carburante per fare concorrenza alla Slovenia – dichiara Fania - ci porterà al suicidio economico e certamente non risolverà i problemi dei benzinai e delle loro famiglie, ma anzi arricchirà ancora di più i petrolieri”.

Fania cerca soluzioni alternative: tra le proposte del rappresentante sindacale ci sono, per esempio, nuove forme di investimento sullo sviluppo e sul lavoro, anche nell’artigianato. Secondo il segretario Cisl Fvg “un euro investito nel lavoro ne produce altri sette”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento