rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Riconoscimento popolare friulano per la repubblica di Catalogna

Il documento, in latino, lingua internazionale storica d'Europa, è stato firmato dai sodalizi culturali del Fogolâr Civic e dell'Academie dal Friûl presso la sede udinese del primo “controparlamento” civico moderno del Continente. Una lettera aperta rivolta anche a popoli e governanti dell'antica Mitteleuropa “aquileiese”.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Custodi delle tradizioni di civiltà tra l'Adriatico e le Alpi, noi salutiamo lo Stato libero di Catalogna come stella di virtù di una nuova Europa contro la tirannia” (“Inter Hadriaticum mare Alpesque civilitatis morum custodes Catalauniae civitatem liberam novae Europae virtutis stellam contra tyrannidem salutamus”). Questo il breve testo di una lettera aperta indirizzata dal Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e dal Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl" “al legittimo presidente della Catalogna Puigdemont e alla nobile nazione catalana nonché ai cittadini e ai governanti austriaci, croati, tedeschi, svizzeri, ungheresi, italiani e sloveni della nostra euroregione morale aquileiese” (“Catalauniae legitimo praesidi excellentissimo Puigdemont atque Catalaunica digna nationi necnon Austriae, Croatiae, Germaniae, Helvetiae, Hungariae, Italiae ac Sloveniae nostrae moralis Aquileiensis euroregionis civibus et rectoribus”). Il documento è stato firmato il 28 ottobre 2017 da dodici esponenti associazionistici locali (Alfredo Maria Barbagallo, Manuela Bondio, Giuseppe Capoluongo, Renata Capria D'Aronco, Marisa Celotti, Milvia Cuttini, Jole Deana, Maurizio Di Fant, Carlo Alberto Lenoci, Luigina Pinzano, Maria Luisa Ranzato, Mirella Valzacchi) oltre al presidente sociale prof. Alberto Travain, al Castello di Udine, presso la Casa della Contadinanza friulana, significativa sede del primo ovvero dell'unico controparlamento popolare regionale della storia moderna europea. Da circa trent'anni il Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e il Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl" sono promotori culturali assidui delle tradizioni di cittadinanza democratica al crocevia dell'Europa, a procedere dalla regione dell'antica città di Aquileia, primigenia metropoli storica internazionale della Mitteleuropa tra Adriatico e Danubio. Un ideale riconoscimento popolare friulano, dunque, per la nuova Repubblica di Catalogna, sottoscritto sulla bandiera del vecchio plurietnico Patriarcato di Aquileia nato da una lontana rivolta centroeuropea contro la tirannide di un prepotente monarca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconoscimento popolare friulano per la repubblica di Catalogna

UdineToday è in caricamento