5 Stelle: pronto per le imprese un assegno da 130mila euro

Il Movimento festeggia il sesto "Restitution Day": fino a questo momento versati oltre 630mila euro

Cristian Sergo

Domani, a Trieste, il sesto "Restitution Day" del Movimento 5 Stelle. Sono oltre 635mila, per la precisione 635.605,20, gli euro che i consiglieri regionali pentastellati hanno restituito ai cittadini e alle imprese del Friuli Venezia Giulia da quando sono stati eletti, nell'aprile 2013. È una quota rilevante, che si aggira attorno al 65% delle indennità ricevute mese per mese, versata nel Fondo per lo sviluppo della Regione.

Negli ultimi giorni Elena Bianchi, Eleonora Frattolin, Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo e Andrea Ussai hanno bonificato altri 130.930,25 euro. Sono risorse - spiegano gli stessi esponenti del movimento - risparmiate dai nostri stipendi nei mesi da maggio a novembre 2015, e destinate a sostenere le piccole e medie imprese regionali. Il sesto assegno - simbolico - sarà consegnato ai cittadini domani alle 17.00, in piazza Cavana, nella zona della Città vecchia. 

«Oltre che delle nostre battaglie - aggiungono i cinque consiglieri - domani parleremo delle 66 imprese che nel 2015, anche grazie alle nostre restituzioni, hanno potuto accedere al Fondo per lo sviluppo, realizzando in questo modo progetti importanti per l'intera collettività».

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

Torna su
UdineToday è in caricamento