Serracchiani: «Fedriga vuole gli italiani impauriti»

La replica della presidente Fvg e vice segretaria dem al presidente dei deputati leghisti

«Fedriga e quelli come lui vogliono avere degli italiani impauriti e delle colpe da attribuire: non vogliono affrontare i problemi. Noi abbiamo preso la situazione in pugno, per dare sicurezza ai cittadini nel rispetto dei diritti umani». È così che la presidente della Regione Debora Serracchiani e vicesegretaria dem repilcia al presidente dei deputati della Lega Nord, Massimiliano Fedriga, secondo cui il Pd avrebbe «una gravissima responsabilità concreta per aver fatto entrare chiunque».

RIPETERE UN FALLIMENTO. «Alla Lega Nord che chiede i CIE di una volta, continua Serracchiani, dico che vuole la ripetizione di un fallimento sperimentato: abbiamo visto che luoghi con centinaia di profughi non sono gestibili con sicurezza, favoriscono disordini interni, generano comprensibili inquietudine nella popolazione e si prestano a diventare, quelli sì, potenziali nidi di reclutamento per i terroristi». «La Lega Nord non ha saputo far fronte al fenomeno immigrazione in situazioni meno difficili quando era al governo e adesso - conclude Serracchiani - non può parlare come fosse il vigilante del Paese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento