rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

“Rafforzare il Friuli Venezia Giulia attraverso la scuola!”

Il presidente di Fogolâr Civic e Academie dal Friûl, prof. Alberto Travain, scrive ai nuovi consiglieri regionali nel giorno del loro insediamento.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Pregiatissimi, il Friuli Venezia Giulia non è comunità autocosciente ma regione inventata dallo Stato italiano, che potrebbe annullarla con un colpo di spugna da un momento all'altro, senza tema di reazione popolare. Sia Loro compito principale ritessere e costituire tra le nostre genti quel senso comune di appartenenza e di fratellanza che nel mito civico innanzitutto dell'antica metropoli di Aquileia può ritrovare radici profonde e valide sintesi per il presente e per il futuro. Sappiano, quindi, rivendicare e segnatamente gestire a tal fine potestà nel campo dell'istruzione utili a raggiungere questo supremo obiettivo. Con fervidi voti”. In occasione dell'insediamento del nuovo Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, martedì 22 maggio 2018, il presidente del Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico “Fogolâr Civic” e del Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl”, prof. Alberto Travain, ha indirizzato una lettera benaugurale e ad un tempo “programmatica” a tutti i Consiglieri. Vi si legge la preoccupazione per il sussistere della Regione stessa e per la sua effettiva base popolare in termini di coscienza e adesione identitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rafforzare il Friuli Venezia Giulia attraverso la scuola!”

UdineToday è in caricamento