Proposta di legge per sopperire alle carenze di personale infermieristico e tecnici sanitari in Regione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

"Disposizioni in materia di libera professione da parte del personale delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonché della professione ostetrica" è questa la proposta di legge regionale predisposta dalla Federazione Sindacati Indipendenti presentata oggi a Udine ai consiglieri regionali di Autonomia Responsabile Valter Santarossa e Giuseppe Sibau che l'hanno fatta propria depositandola in Consiglio Regionale FVG. La proposta di legge della Federazione è stata illustrata in tutte le regioni d'Italia con il fine di essere recepita nelle singole realtà al fine di poter sopperire con professionalità certificate, alle carenze di personale del sistema sanitario regionale.

Michele Schinco, Segretaria Nazionale Federazione Sindacati Indipendenti:
"Termina oggi il lungo tour per le Regioni per la presentazione della proposta di legge regionale per la libera professione. Un disegno di legge rivoluzionario per le professioni sanitarie che darà la possibilità di dare pari dignità alle professioni infermieristiche e tecniche sanitarie con le altre professioni all'interno della Sanità ed ha l'ambizione di dare una risposta sulla tematica della Spending Review all'interno delle singole regioni".

Valter Santarossa, consigliere regionale Autonomia Responsabile:
"Se questa proposta diventerà legge in FVG sarà possibile per tutti i cittadini usufruire di prestazioni assistenziali svolte da professionisti che possiedono competenze certificate, arginando il fenomeno, sempre più diffuso, dell'esercizio abusivo delle professioni e del lavoro nero".

I più letti
Torna su
UdineToday è in caricamento