«Fedriga diffonde fake news e prende per i fondelli i cittadini», l'accusa

A parlare è il coordinatore di Progetto Innovare Massimo Ceccon: «Fedriga ha dichiarato che l'80% dei nuovi contagi di Coronavirus dell'Fvg proviene dall'estero, lasciando intendere che siano tutti migranti, ma si tratta soprattutto di rientri di italiani dall'estero»

Massimiliano Fedriga il giorno della manifestazione della Lega

A margine dell'incontro della Lega di fronte all'ex caserma Cavarzerani si è acceso, ancor di più, il dibattito intorno alla presenza delle persone migranti a Udine. Tra le opinioni espresse anche quella della lista civica Progetto Innovare, i cui componenti chiedono a Massimiliano Fedriga che "si assuma la responsabilità di sigillare la Regione per 28 nuovi casi": sotto la lente, dunque, i reali numeri dell'accoglienza. 

La campagna elettorale sulla questione immigrazione

Le considerazioni

"Se le opinioni possono divergere secondo le sensibilità di ciascuno, i numeri sono oggettivi e quindi quando si citano a caso, anziché usare quelli reali, si mente. Se poi ci si costruisce sopra un'opinione, è evidente che tale opinione è minata alla base", dichiara il coordinatore di Progetto Innovare Massimo Ceccon.

"A tal proposito abbiamo appreso che il Presidente Fedriga ha dato letteralmente i numeri,Giusto per contestualizzare tale sparata, si consideri che, sulla base dei dati ufficiali dell'Istituto Superiore della Sanità, si calcola che dei nuovi contagi registrati in Italia al massimo il 25-30% siano stati contratti all'estero (italiani in viaggio, turisti stranieri, ecc.), e si può stimare che solo lo 0,2 % sia rappresentato da migranti".

La critica

Per Progetto Innovare, dunque, il Governatore del Fvg ha usato in maniera sbagliata i dati a sua disposizione. "Ma facciamo finta di credere a Fedriga: nell'ultima settimana i nuovi casi di coronavirus in Fvg sono stati 35. L'80% corrisponderebbe a 28 persone. Allora se gli elementi in possesso del Governo regionale sono tali da ritenere che 28 persone siano un pericolo per la salute pubblica che loro non sanno più come gestire, si prenda la responsabilità davanti a tutti di emanare immediatamente un'ordinanza con la quale istituisce la zona rossa del Fvg, si dimetta e passi la gestione a qualcuno che sa affrontarla. Poi avrà il suo bel da fare a spiegare agli operatori turistici regionali perché lui ha voluto una Regione sigillata per 28 persone a settimana, mentre il suo partito passa il tempo a denunciare il Governo nazionale che ha chiuso il Paese per MIGLIAIA di nuovi casi al giorno. Diversamente dimostra solo di (s)parlare al vento diffondendo fake news, per tentare di recuperare i numeri in picchiata dei sondaggi elettorali della Lega. E di prendere per i fondelli i cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Acquisti fuori dal Comune di residenza: le precisazioni sugli spostamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento