rotate-mobile
Politica Tarvisio

«Tarvisiano penalizzato da PromoTurismo Fvg»

La denuncia arriva da Mara Piccin di Forza Italia. «Cannoni accesi su Zoncolan, Sella Nevea e Forni di Sopra. Tarvisio è stata dimenticata?»

«Avevamo una finestra di tre giorni con temperature fredde che si dovevano utilizzare per creare la neve artificiale consentendo agli impianti sciistici del Friuli Venezia Giulia di aprire per il ponte dell’immacolata, evidentemente qualcuno ha deciso di penalizzare il Tarvisiano».

 «PESSIMO INIZIO DI STAGIONE». La denuncia è di Mara Piccin, Consigliere Regionale di Forza Italia. «Oggi secondo Osmer c’era un temperatura di -3,5° alle 15 ed in mattinata era a -10,3°, un clima ideale per “sparare” neve ed infatti Promoturismo FVG ha accesso i cannoni sullo Zoncolan, a Sella Nevea e a Forni di Sopra. Peccato - rileva Piccin - che il direttore, Marco Tullio Petrangelo, abbia deciso di non intervenire a Tarvisio. O c’è una dimenticanza, e sarebbe molto grave, oppure, ancora peggio, c’è la volontà di penalizzare un territorio che nell’ultimo anno ha registrato un +20mila nel numero delle presenze. Gli esperti mi hanno spiegato che si potevano intanto creare i cumuli di neve che non avrebbero risentito di un aumento delle temperature o dell’arrivo del previsto Scirocco. Si tratta quindi di una scelta che non ha giustificazioni. Sta emergendo con chiarezza - aggiunge la consigliera azzurra - l’inadeguatezza del “contabile” messo alla guida di una società che dovrebbe occuparsi di turismo e di strutture. Tarvisio sarà probabilmente penalizzata per il ponte dell’Immacolata e probabilmente sarà anche l’unico polo di tutte le Alpi in cui qualcuno si è “dimenticato” di sparare la neve, un pessimo inizio di stagione per l’assessore Bolzonello» conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Tarvisiano penalizzato da PromoTurismo Fvg»

UdineToday è in caricamento