Immigrazione, espulsioni per chi delinque: "non c'è' alcuna inversione di rotta”

Le parole del presidente regionale del Carroccio sulla gestione in città e in regione dei richiedenti asilo politico: "Con l'accoglienza diffusa il Pd promuove l'invasione". Solo qualche giorno fa, Diego Moretti, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, è intervenuto sul tema: "Nessun cambio di rotta"

Mario PITTONI 11-2«Sui richiedenti asilo non c'è alcuna ”inversione di rotta” dell'amministrazione cittadina e ad ammetterlo è la stessa capogruppo dem Monica Paviotti. Il Pd locale propaganda infatti “aria fritta” come il numero chiuso – sistematicamente ignorato da chi ci amministra a livello nazionale e regionale – rifiutando parallelamente la proposta di un documento condiviso che impegni Roma a promuovere interventi concreti per raffreddare i flussi di migranti». Lo afferma Mario Pittoni, capogruppo leghista a palazzo D'Aronco e presidente regionale del Carroccio. «Pure la mozione sull'accoglienza diffusa recentemente approvata in Consiglio comunale – aggiunge Pittoni – chiede l'impegno a “garantire un'equa distribuzione tra i Comuni di tutta la Regione”, quando abbiamo vaste aree del territorio totalmente sguarnite di forze dell'ordine e servizi, non in grado quindi di gestire numeri anche contenuti di richiedenti asilo. Con quel documento si ha di fatto sottoscritto la “diffusione territoriale” promossa dalla governatrice Serrracchiani. Ma non è certo la pianificazione dell'invasioneconclude Pittoni - che può risolvere il problema».

Diego Moretti Regione Friuli Venezia Giulia-2«Le nostre prese di posizione di questi giorni per una seria politica di rimpatri ed espulsioni per chi delinque e non rispetta la legge del paese che li ospita, non sono altro che posizioni di buonsenso che abbiamo sempre sostenuto e che dovrebbero far parte del bagaglio comune: non c'è stato nessun cambio di rotta, non eravamo buonisti prima e non siamo di destra adesso». A dirlo è il capogruppo del Pd, Diego Moretti commentando le dichiarazioni della parlamentare Serena Pellegrino in merito alla situazione di emergenza dell'immigrazione in Friuli Venezia Giulia. «L'onorevole Pellegrino – continua Moretti – abbandoni gli stereotipi ideologici e le polemiche gratuite di questi tempi, fatte tanto per ritagliarsi spazi politici che da tempo certa sinistra non è capace di coprire se non attaccando il Pd, diventato il passatempo di moda».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento