Pestaggio di un consigliere, strappo nella maggioranza per la scarsa sicurezza

Michele Zanolla (Progetto Fvg) ha invocato la necessità di un incontro col Questore

Palazzo D'Aronco (foto di Giovanni Aiello)

Un incontro col Questore vista la grave situazione sul tema sicurezza in città. È quanto ha chiesto oggi ai colleghi di maggioranza il consigliere di Progetto Fvg Michele Zanolla. A fare da detonatore il pestaggio del collega della Lega Paolo Foramitti, aggredito verso l’ora di pranzo in viale Leopardi, nella zona della stazione delle corriere.

La fronda

D’accordo con Zanolla sarebbero anche altri consiglieri, sulla carta tutti sostenitori del sindaco Fontanini. Si fanno i nomi di Antonio Antonello Pittioni e Luca Onorio Vidoni di Fratelli d’Italia, della capogruppo del Carroccio Lorenza Ioan e dello stesso Foramitti. A loro si unirebbe anche Paolo Pizzocaro, ora nel Gruppo misto, ma con un passato da assessore sotto le ali di Autonomia responsabile prima di essere sostituito da Antonio Falcone. 

Dissidi consolidati

È da tempo che Zanolla non digerisce la gestione del tema sicurezza in città, a causa dei diversi fatti di cronaca nera che continuano a verificarsi, nonostante siano passati più di due anni da quella che avrebbe dovuto essere la “cura Fontanini”. I bene informati sulle questioni di palazzo D’Aronco raccontano addirittura di una lite – alcuni mesi fa – tra l’esponente biniano da una parte e il sindaco, assieme al vice Loris Michelini, dall’altra. Zanolla si è sempre fatto promotore della necessità di interventi forti (come la necessità dell'Esecito) e di prese di posizione come quella della commissione sicurezza, ma fino a questo momento non pare essere stato ascoltato.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento