menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato di Brindisi: "borsa di studio in memoria di Melissa Bassi"

A richiederne l'istituzione è il PdL di Udine, tramite l'istanza di Vincenzo Tanzi. L'invito è rivolto a tutte le forze politiche, per iniziare proponendo una mozione di sentimenti già nel prossimo Consiglio comunale udinese

Riceviamo e pubblichiamo la proposta di Vincenzo Tanzi, legata ai tragici fatti di Brindisi. Un'idea differente per reagire.

«L’iniziativa parta da Udine, affinché sia istituita una borsa di studio per ricordare Melissa Bassi. In occasione del prossimo Consiglio comunale, rivolgo l’invito a tutti gli schieramenti politici al fine di presentare una mozione di sentimenti unitaria per sensibilizzare le Istituzioni regionali e scolastiche per istituire una borsa di studio intitolata a Melissa Bassi, la giovane studentessa vittima di quel gesto barbaro e vile, frutto di una violenza inaudita.

«Le manifestazioni di solidarietà dimostrano vicinanza, ma servono azioni concrete per continuare a promuovere la cultura della legalità contro tutte le mafie anche nella nostra regione».

«Nell’anno del 20simo anniversario della morte dei giudici Falcone e Borsellino  quale gesto migliore per ricordare gli insegnamenti di chi ha perso la vita servendo lo Stato e testimoniare anche in Friuli Venezia Giulia l’impegno da parte delle Istituzioni contro qualsiasi forma di sopraffazione e corruzione, finanziando progetti volti a incrementare l’educazione alla legalità nelle scuole attraverso l'approfondimento della Costituzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento