menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comparto Unico, Panontin apre alle richieste dei Comuni

L'assessore, dopo l'incontro con Anci Fvg: “Il testo di riforma è una bozza aperta proprio per poterne fare un’analisi approfondita e discuterne con i vari portatori di interesse"

L’Assessore Paolo Panontin apre alle richieste di Anci Fvg sul Comparto Unico e verrà quindi di nuovo riconosciuto ai comuni il loro naturale ruolo di datori di lavoro per i propri dipendenti.

“Il testo di riforma è una bozza aperta - ha assicurato l’Assessore Panontin durante l’incontro con il Comitato Esecutivo di Anci, Upi e Uncem - proprio per poterne fare un’analisi approfondita e discuterne con i vari portatori di interesse.”

La scorsa settimana Anci FVG aveva posto come pregiudiziale che la legge riconosca i comuni come datori di lavoro.

“È interesse dell’Anci migliorare i servizi nell’interesse di cittadini ed imprese; – ha commentato il presidente Mario Pezzetta – non c’è nessuna preclusione al cambiamento e all’innovazione che dipendono in larga parte dalla trasparenza tra le responsabilità politiche  degli amministratori locali e quelle tecnico-amministrative dei dipendenti dei comuni.”

Durante la riunione, Panontin ha dimostrato disponibilità anche su altri punti sollevati dai comuni come la presenza di Anci Fvg negli organi e nei momenti decisionali concernenti la gestione dei dipendenti; le funzioni dell’Ufficio Unico regionale (previsto dalla norma) che, secondo Anci, deve essere utilizzato come “service” e come luogo di competenze organizzative secondo i principi di adeguatezza e sussidiarietà; la scarsa flessibilità nel sistema di affidamento degli incarichi dirigenziali; le eccessive difficoltà nella valorizzazione dei dipendenti.

All'incontro sono intervenuti Renzo Francesconi, Roberto Treu, Mauro Zanin, Fabio Gentile, Giuseppe Napoli, Roberto Ceraolo, Alessia Benedetti di Uncem.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento