rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Centro / Piazza della Libertà

Fontanini vuole vietare piazza Libertà ai No Green pass: "Spazio troppo piccolo"

"Dobbiamo essere tutti più responsabili. Anche a Udine i contagi stanno crescendo"

“Dobbiamo essere tutti più responsabili. Anche a Udine i contagi stanno crescendo. Valuterò assieme al prefetto se emettere un’ordinanza per vietare gli assembramenti. Piazza Libertà è uno spazio troppo piccolo, con dislivelli pericolosi e monumenti che vanno tutelati. Non è quindi adatta ad ospitare manifestazioni con migliaia di persone”. Così ha scritto sul suo profilo Facebook il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, in relazione alle manifestazioni contrarie al Green pass che si stanno tenendo nelle ultime settimane e che si concludono regolarmente in piazza Libertà.

Salmè

"Il sindaco vorrebbe con un’ordinanza comunale sospendere un diritto di rango costituzionale – dice Stefano Salmè di "Io amo Udine – . Le affermazioni del sindaco (condivise e rilanciate dal Pd) hanno un merito, quello di gettare finalmente la maschera dell’ipocrisia. La Costituzione italiana è stata bellamente sospesa, fino al punto che non solo i Dpcm nazionali, ma addirittura delle ordinanze comunali come quella annunciata possano violarla impunemente". "Il sindaco non ha alcun potere di vietare agli udinesi di manifestare il proprio pensiero in una determinata piazza, tantomeno (sul piano culturale) in quella che da secoli le accoglie. Può, se lo ritiene, utilizzare la Polizia locale per far rispettare il “distanziamento fisico” e “l’uso della mascherina” ai manifestanti in presenza di assembramento". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanini vuole vietare piazza Libertà ai No Green pass: "Spazio troppo piccolo"

UdineToday è in caricamento