menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michelangelo Giumanini

Michelangelo Giumanini

"Nel Movimento 5 Stelle comandano gli attivisti dell'ultima ora"

Michelangelo Giumanini, organizer del Meetup di Udine, getta diverse ombre sull'attività del Movimento a Udine, le cui decisioni sono state condizionate dai troppi partecipanti arrivati solamente dopo le amministrative del 2012

Michelangelo Giumanini, organizer del Meetup di Udine da settembre 2011 e militante del Movimento 5 stelle da più di tre anni, si è sentito tagliato fuori dal partito di Beppe Grillo e racconta la sua testimonianza. Giumanini ha raccontato a Udinetoday.it le sue perplessità,  autodefinendosi il "Giovanni Favia di Udine".

Cosa è successo?
Dopo le amministrative 2012 sono comparse molte persone nuove nel M5S, non tutte mosse da nobili motivi, le quali vedevano in me un ostacolo alle loro ambizioni personali e quindi si sono prodigate a farmi fuori. Un gioco che gli è riuscito facile, in quanto prima di maggio 2012 eravamo in due gatti, poi improvvisamente alle nostre riunioni partecipavano una cinquantina di persone, tutti ferventi attivisti dell'ultima ora. Secondo questi, erano fuori luogo proprio coloro che da anni si battevano per l'idee del movimento: buon motivo per spazzarli via e conquistare posizioni. Tali sgomitamenti diventarono così forti che nel mese di agosto si generò una secessione all'interno del movimento.

Che idea ha adesso del movimento 5 stelle?
Il movimento è fatto dalle persone e quello che vedo mi lascia molto dubbioso: il canditato inquisito nella lista per la camera, famiglie e parenti vari nelle regionali, riciclati della vecchia politica. Insomma un quadretto non molto rassicurante per i valori che il movimento vuole esprimere. Di fatto non sono diversi dagli altri partiti e politici che pensano solo al proprio tornaconto personale. Il futuro del movimento nel breve lo vedo elettorialmente radioso, ma ricco di insidie appena emergerà  la natura di molti dei componenti.

Cosa pensa di fare alla luce di questi fatti?
Terminata la mia esperieza di insegnamento in Africa, porterò a conclusione quel processo di creazione di liste civiche sul territorio friulano secondo principi che rendano difficile il ripetersi di pericolose infiltrazioni che hanno trasformato le stelle in stalle

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento